fbpx

NON CI SONO PIU’ GLI UOMINI DI UNA VOLTA

Bata - Via Roma - Acri
banner-880x200-Famila2

Ciò che una donna vede in un uomo è al di là della comprensione di qualsiasi maschio mediamente intelligente. Infatti una donna intelligente può trasformarsi in una stupida davanti a un particolare uomo. Se questo poi è un uomo d’altri tempi la trasformazione è ancora più grave. Il fatto è che non ci sono più gli uomini di una volta, e con loro è sparito pure il corteggiamento, che alle donne piace assai, quanto è bello essere corteggiate, avere uno o più ammiratori, ricevere un trattamento speciale da un uomo che ti copre di complimenti ed attenzioni. Essere corteggiata fa sentire apprezzata, valutata, combatte il logorio della vita moderna, la noia ed il senso di vuoto, fa sentire di essere importante e di avere potere su se stesse e sugli altri. Mica male, nevvero? Gli uomini corteggiano, fanno il primo passo, osano, ci provano. Le donne fingono disinteresse, ammiccano, lanciano segnali. Si lasciano corteggiare in una danza dell’amore che ricorda molto quella dei cavallucci marini di un documentario degli anni ottanta. La maggior parte di loro non quaglia e vabbé, ma sono convinti, si beano di sta cosa, fa sentire importanti, spiritosi, capaci. In controllo e con potere. Accolti apprezzati ed importanti, vivono di conferme, forti di saper manipolare, influenzare umori, incantare, tutte cose bellissime, che costano pochissimo e si ottengono con il minimo sforzo. Fenomeni di questo tipo si vedono sempre meno, si sono dissolti come ectoplasmi in una giornata di vento.  La colpa è delle donne: tutta questa generosità che si ha nel concedere la propria “virtù”, in tempi e dosi un tantinello diversi da quelli delle donne di una volta, ha determinato un sostanziale mutamento nelle condizioni del mercato, ha rovesciato l’equilibrio, l’offerta è diventata di gran lunga superiore alla domanda, l’eccesso di disponibilità e la facilità di reperimento ( tutto a Km zero) ha reso la merce meno pregiata, ed il suo valore è diminuito. Chi è causa de suo mal … E qui, in difesa del genere di appartenenza, scatta l’appello: Uomini, se siete interessati,  Corteggiatele le donne!!! Questo non vuol dire coprirle di fiori o di regali, né manco portarle all’altare (nziamai!)  invitatele a cena fuori, cedete il passo, (non dico il cuore ma almeno il passo), versate loro il vino se il bicchiere è vuoto, (c’è ancora chi non ha capito la differenza tra parità dei sessi e galanteria!), cedete la giacca se sta tremando dal freddo perché ha fatto la splendida senza calze e tutta scollata quando fuori è -3, aprite la portiera, (un uomo che non ti aspetta in macchina, ma fuori dall’automobile, vince su tutti), ché questo serve a riscoprirsi umani, fatti di istinti, odori, umori, così come siamo, sic et simpliciter, non come appariamo. Uomo non farti corteggiare … le donne siamo noi.

Emmegì Ferraro

banner-880x200-Famila2
Iscriviti per rimanere informato

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!