fbpx

EX O NON EX QUI PRODEST ?

Bata - Via Roma - Acri

Tutte d’accordo sul fatto che la solitudine fa schifo e la paresi sessuale è anche peggio (il non uso porta al disuso!) che cercare un nuovo uomo è molto più complicato che riscaldarsi un piatto di maccheroni. Anche se si sa che sarà immangiabile, perché la mozzarella  il giorno dopo non sarà più filante e gli avanzi avranno il sapore della plastica. Ma pazienza. Piuttosto che niente è meglio piuttosto. Soprattutto se si pensa che le amiche sono già mamme, che ricominciare l’iter degli appuntamenti è un’agonia, che sono rimasti liberi solo gli psicopatici, e quelli che se erano buoni se li tenevano le mogli o le fidanzate di prima. Ma possono essere questi validi motivi per tornare con un ex? Sarà un successo quasi quanto ottenere dalla banca 20.000 euro senza interessi, come percorrere la SA – RC senza interruzioni, come incontrare un dandy allu Cafaruni. Meglio mettersi sedute con un buon Negroni in una mano ed una sigaretta nell’altra (che aiutano si sa) e cominciare a riflettere sugli aspetti salienti della cosa:

  • Avete provato le frittole. Vi fanno schifo, al solo pensiero avete i conati. Perché costringervi per forza? Ve l’ha ordinato il medico? No, appunto. Le uniche persone che cambiano sono i personaggi Disney e quelle in punto di morte. Per gli altri è durissima. Gli esseri umani adulti possono smussare qualche angolo, ma non muteranno nella forma e nell’odore.
  • Se pensate che è meglio mal accompagnate che sole vi serve na prucca seria. La solitudine si può gestire. Un cretino no. E alla fine vi farà sentire più sole e più vuote di qualsiasi vigilia di Natale passata con estranei o con un certo tipo di parenti che sono peggio degli estranei. Le persone devono volerti ed essere volute nella propria vita (ci si può accontentare dei fusilli al posto delle tagliatelle per pranzo, ma non della persona che si sveglierà tutti i giorni al vostro fianco).
  •  Credete di essere più compatibili ora di quando vi siete lasciati? Fissariaaa. Se due persone sono compatibili lo sono ora e fra cent’anni, (lo insegnano le amicizie).
  • Nel lasso di tempo in cui siete stati lontani, difficilmente avrà appreso  nuove tecniche sessuali che lo hanno trasformato da Homo Inespertus a Homo Siffredus. Ma questo nulla osta a rifarci un giro in giostra: le possibilità sono tre: vi  piace un casino, vi lascia indifferenti, vi fa schifo (la terza che hai detto!!!)
  • Ma stare con Lui è più bello di prima. E se poi finisce di nuovo? Non importa di chi sia la colpa. Dovrete guarire di nuovo, raccattare i cocci della vostra autostima andata in pezzi, la prima volta e vabbè, (errare humanum est) la seconda avrete la certezza che potevate evitarlo (sed perseverare diabolicum) dopotutto eravate nel pieno delle vostre facoltà mentali. Una tragedia emotiva, che a confronto, l’Odissea era una discesa di scale. A vent’anni avevate bene o male gli stessi interessi: uscite, bevute, sessioni di sesso no limits, porno, cinema e amici. Ora avete svariati anni in più con tutto ciò che questo implica. Regolatevi!!
  • Le vostre amiche lo odiano, ché vi ha distrutto l’ego, ché è stato insopportabile per il 90% della vostra relazione, loro hanno dovuto sorbirselo a lauree, feste e cene. Quando vi siete lasciati hanno brindato come se fossero state sorteggiate per un weekend con tutto il cast maschile di Gray’s Anatomy. Ora chi glielo dice che dovranno far finta di esultare nel rivederlo?
  • Siete pronte ad affrontare cosa ha fatto tutto questo tempo senza di voi? Perché sarà tanta la curiosità di sapere se si è blindato in casa a piangere o se ha copulato con tutta la nazionale russa di rugby femminile.

Se facciamo una domanda, bisogna anche aspettarci di non amare la risposta. A tutti gli amanti scartati dovrebbe venir data una seconda possibilità (ma con un’altra persona!!!) non ci stiamo forse educando alla differenziata?

Emmegì Ferraro

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!