fbpx

Macerata, Daspo per l’arbitro, è la prima volta. Provvedimento del Questore Pignataro

Bata - Via Roma - Acri

Un Daspo di un anno all’arbitro: per la prima volta in Italia il questore di Macerata, Antonio Pignataro, ha applicato l’interdizione dagli eventi sportivi a un direttore di gara, che ha litigato con un calciatore e lo ha colpito con una testata al volto. L’episodio è accaduto il primo febbraio scorso a Mogliano, dove si è disputata la partita tra Borgo Mogliano e Montottone Grottese per il campionato di Seconda Categoria.

L’incontro è terminato 3-1, e all’uscita dagli spogliatoi è nata una lite tra il portiere del Borgo Mogliano e l’arbitro, che ha colpito il giocatore con una testata. Il calciatore è stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale di Macerata, dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di alcuni giorni.

Sono intervenuti i carabinieri, che hanno presentato un’informativa alla Procura della Repubblica di Macerata. Il questore Pignataro ha pertanto emesso nei confronti dell’arbitro, un 31enne napoletano, il Daspo per un anno, con il divieto di assistere a partite dei campionati di calcio di serie A, Bi e C e Dilettanti, nonchè a quelli della nazionale, a quelli valevoli per le coppe nazionali e internazionali e alle amichevoli. 

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!