fbpx

Coronavirus, falso allarme sabato mattina in ospedale

Nella giornata di ieri si era diffusa la voce di un possibile caso di coronavirus all’ospedale di Acri. In realtà, dopo alcuni momenti di comprensibile apprensione, il caso si è sgonfiato.

Sabato mattina un uomo in giovane età si è recato in ospedale con quelli che sono i sintomi tipici del virus. E’ stato trasportato a Cosenza per una consulenza infettivologica. All’ospedale dell’Annunziata è stato visitato nel reparto di Malattie Infettive e gli è stata diagnosticata una broncopolmonite. E’ quindi rientrato ad Acri.

I sanitari del nosocomio acrese raccomandano, in casi in cui si ipotizza il contagio, di non andare in ospedale, ma rimanere a casa, contattando uno dei numeri di emergenza virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!