fbpx

Un solo decesso e il vaccino non è Astrazeneca. Chiediamo scusa

Oggi abbiamo pubblicato la notizia di due decessi di cittadini acresi, specificando che entrambi avevano ricevuto il vaccino Astrazeneca.

Confermiamo la loro morte, ma siamo costretti a rettificare la notizia sul vaccino.

Innanzitutto chiediamo scusa a chi è stato emotivamente coinvolto. Chi fa informazione deve con scrupolo verificare le fonti, noi lo abbiamo fatto, ma evidentemente non è stato sufficiente: scusa a chi ci legge e ai familiari.

Non abbiamo pubblicato dati anagrafici, ne altri dati che possano far risalire alla loro identità, ma chiediamo ugualmente scusa.

Chiediamo scusa anche alla Astrazeneca.

In realtà un decesso degno di indagini approfondite c’è stato: quello di un uomo  originario di Acri  e residente a Castrolibero. Gli è stato inoculato il vaccino, non è Astrazeneca e la Magistratura ha deciso di aprire un fascicolo per vederci chiaro.

Mi assumo per intero la responsabilità di questo errore, chiedo scusa a tutti e l’articolo ovviamente sarà ritirato.

Piero Cirino

Una risposta

  1. Luigi ha detto:

    La mia amarezza è vedere questo sciacallaggio
    sugli errori degli altri. Sei un professionista serio e qualificato,hai fatto di questa pagina un esempio di civiltà ed emancipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!