fbpx

Il Maca, una realtà non in discussione

“Non permettiamo a nessuno, nemmeno di pensare, che una realtà consolidata e di lustro per la nostra città, come è il museo di arte contemporanea, possa essere, in alcun modo, ridimensionata.
Il presidente ed il comitato di gestione del museo stanno lavorando, quotidianamente, affinché il museo venga rilanciato e non di certo ridimensionato.
“Lèggiamo di commenti offensivi, nei confronti delle nostre persone, che, gratuitamente, stanno impegnando il proprio tempo e le proprie competenze a servizio di un istituzione culturale.
Per rendere dotti tutti coloro che si permettono di esprimere giudizi rispondiamo con i fatti.
Innanzitutto, il MACA e’ entrato a far parte della rete nazionale dei musei.
Per chi non lo sapesse, il Sistema museale nazionale è la rete degli oltre 5.000 musei e luoghi della cultura italiani collegati fra loro al fine di migliorare la fruizione, l’accessibilità e la gestione sostenibile del patrimonio.
Il Maca e’ stato accreditato come ente alla regione Calabria, questo riconoscimento consente, fra le altre cose, di avere accesso diretto a finanziamenti regionali.
Abbiamo fatto richiesta per ospitare i giovani del servizio civile nazionale, la pratica e’ andata a buon fine, a breve partiremo con il servizio.
Abbiamo stabilito una sinergia con l’Universita della Calabria, il pro- rettore, prof. Patrizia Piro, nella sua visita al museo, ha espresso pubblicamente e chiaramente la volontà di Stabilire una sinergia con il MACA.
Firmeremo una convenzione, già discussa che non è stata definita solo a causa dell’emergenza COVID. Tutto questo in un anno di pandemia!
Stiamo collaborando con l’Amministrazione comunale al fine di trovare soluzioni affinché palazzo Sanseverino diventi il palazzo dei musei. Questa Collaborazione ci vede impegnati in un rapporto quotidiano per il rilancio culturale della nostra comunità. Grazie anche alla partecipazione attiva di associazioni e liberi cittadini che arricchiscono il confronto con idee e progetti. Si Vedano il percorso dei murales nelle vie del centro storico ed il nascente museo all’ aperto in fase di definizione.
Inoltre, tante altre iniziative erano in calendario che solo il
COVID ha bloccato, fra queste la biennale dell’arte contemporanea.

Comitato di gestione del Maca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!