fbpx

Appello al sindaco ….. “tra un taglio di nastro e l’altro si occupi del problema idrico”

Tra un taglio di nastro e l’altro, farebbe cosa gradita se dedicasse un po’ del suo preziosissimo tempo per cercare di alleviare il disagio provocato dalla continua mancanza di acqua che, da diversi mesi e senza tregua,  sta interessando molte zone della città. A nulla servono le rassicurazioni sul fatto che sia stato intercettato un finanziamento per il rifacimento della rete idrica, che la Sorical riduce la portata dell’acqua.

Gli avvisi idrici si susseguono……

11 agosto: “A causa della diminuzione della portata d’acqua ad uso potabile delle sorgenti e pozzi che alimentano i serbatoi comunali,  questa amministrazione sta facendo eseguire dei lavori….”

09 agosto: “La giunta informa che, a causa della diminuzione della portata e per ridurre al minimo i disagi, il serbatoio  sito in località Seggio, verrà chiuso dalle ore 22,00 alle ore 6,00… “

04 agosto: “A causa di grosse perdite d’acqua sulla tubazione principale che alimenta gran parte del centro della città, si stanno verificando danni ai cittadini …”

28 luglio: Ordinanza contenente provvedimenti diretti a razionalizzare l’acqua potabile.

Avvisi ed ordinanze accolti con favore e con la speranza di vedere finalmente scorrere un filo d’acqua dai rubinetti ormai a secco da mesi. Ma visto il perdurare delle criticità, in attesa che vengano ultimati i lavori di cui sopra, che vengano intercettate altre sorgenti, in attesa che piova, in attesa che la Sorical aumenti la portata, è troppo chiedere un minimo di informazione? E’ troppo chiedere che i cittadini sappiano in quali zone e a quale ora l’acqua viene erogata? È troppo oneroso per Lei sedersi ad un tavolo insieme all’ufficio preposto per redigere un calendario che preveda le zone servite con indicazione precisa dell’orario e delle vie interessate dall’erogazione dell’acqua? Tutto questo, non tanto per distoglierla dalla campagna elettorale e dalle inaugurazioni di opere che è giusto completare e rendere funzionali ma che forse per alcuni versi a qualcuno potrebbero apparire ormai vecchie ed obsolete, ma al solo fine di informare i cittadini in modo che si possa programmare una doccia, una lavatrice, un lavaggio di pavimenti e stoviglie, una sciacquata alle mani.

Consigliere Anna Vigliaturo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!