fbpx

Istituto Falcone, comunicato frutto di uno sfogo personale di due studenti

Bata - Via Roma - Acri

“Siamo sinceramente dispiaciuti e chiediamo pubblicamente scusa per aver offeso, con le nostre dichiarazioni l’Istituzione scolastica che frequentiamo e rappresentiamo, gli alunni, il dirigente, il personale docente e Ata”. A parlare sono gli autori di un articolo che nella giornata di martedì 25 gennaio 2022 è apparso sulla testata giornalistica di Acrinews, diretta da Piero Cirino, che ha suscitato clamore e oltremodo sconcerto tra i lettori. Le illazioni sostenute e quanto dichiarato non sono stati condivisi con tutti gli alunni, ma rappresentano lo sfogo personale di due studenti che hanno voluto esternare un pensiero oltremodo critico e altrettanto discutibile, sulla gestione delle relazioni all’interno della comunità educativa in cui studiano e si formano quotidianamente tanti giovani del nostro territorio e dei comuni limitrofi. Nella giornata odierna, dopo un incontro con il capo di Istituto, è stata fatta chiarezza sulle motivazioni di fondo che hanno generato fraintendimento (dovuto all’età), spingendo gli alunni a scegliere un mezzo di comunicazione non adatto al confronto. A tal proposito quegli stessi alunni sono concordi nel dichiarare che non era loro intenzione offendere e generare incomprensioni tra le parti chiamate in causa, e pertanto rinnovano le loro sentite scuse a tutti coloro che sono stati indebitamente coinvolti, sottolineando ancora una volta la loro estraneità.

Gli studenti del Falcone

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!