Calcio, l’Acri vince in rimonta: Gioiosa Jonica battuto 2-1

Bata - Via Roma - Acri

ASD CITTÀ DI ACRI 2 GIOIOSA JONICA 1
ASD CITTÀ DI ACRI: Calderaro 6, Stornaiuolo 6,5 (35′ st R.Algieri 6), Mancino 6,5, Crispino 7, Brandi 7, Bertini 6,5, Le Piane (17′ st Mazzei 7), Sposato 6,5, Olivieri 6,5 (38′ st Pucci sv), Gaudio 6,5 (8′ st Petrone 6), Santamaria 6,5 (32′ st Proto sv). In panchina: Rugna, Alice, Viteritti, Natale. Allenatore: Mario Pascuzzo.
GIOIOSA JONICA: Caputo 6,5, A.Albanese 6, Raso 6, Khanfri 7, Marulla 5,5, Audino 5,5, Bolognino 6 (43′ st Tromba sv), Luciano 5,5 (26′ st Panetta sv), Bargas 6, M.Albanese 6, Ientile 6(24′ st Ierinò sv).In panchina: Mauro, Loccisano, Artuso, Gliozzi, Archinà, Mazzone. Allenatore: Umberto Scorrano
ARBITRO: Alessio Vincenzi di Bologna (Assistenti: Zappino e Trapasso di Vibo Valentia)
MARCATORI: 37′ pt Khanfri, 24′ st Audino (autogol), 29′ st rig. Crispino.
NOTE: Circa 250 spettatori. Ammoniti: Santamaria, Bargas. Angoli: 5-3. Recupero: 1’pt; 5’st.

DI FRANCESCO ROBERTO SPINA

ACRI – Al “Pasquale Castrovillari” di Acri va in scena un match da mille emozioni che vede i rossoneri vincere in rimonta grazie all’impatto positivo dato dall’ingresso in campo di Mazzeri e al 12esimo gol in campionato di Antonio Crispino. La cronaca della sfida inizia dal minuto 9: Bertini dagli sviluppi di un corner va alla conclusione che esce di poco a lato. La formazione ospite è ben messa in campo da Scorrano e si rende pericolosa con Khanfri che va al tiro (13’) ma trova la ribattuta della difesa locale. I ritmi del match sono alti e l’Acri cerca il gol con Crispino: pallone fuori. L’assalto rossonero continua con il tiro di Le Piane (alto) e la conclusione dal limite di Gaudio intercettata da Caputo. Al 37’ il Gioiosa trova il vantaggio: su una bella azione in ripartenza Khanfri vede Calderaro fuori dalla porta e dalla destra con un bel pallonetto sorprende il portiere rossonero. La reazione acrese arriva nella ripresa. Dopo una serie di occasioni e un palo colpito da Crispino, il pari arriva grazie a un’idea di Mazzei (24’): il neo entrato, crea scompiglio in area e va al tiro, trovando la deviazione decisiva di Audino. Cinque minuti più tardi arriva il raddoppio: dagli sviluppi di una punizione battuto da Mazzei, arriva l’intervento scomposto di Bargas che tocca il pallone con il braccio destro. Per l’arbitro è calcio di rigore: dal dischetto, Crispino segna il definitivo gol vittoria.

Francesco Spina

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!