fbpx

Cofone e Zanfini firmano il patto di legalità. Senza consiglio comunale aperto, niente confronto pubblico con Capalbo

Bata - Via Roma - Acri

I due candidati a sindaco Angelo Cofone (Alternativa per Acri) e Natale Zanfini (Coalizione Civica Acrese) stamattina, nei locali del Caffè Letterario, hanno indetto una conferenza stampa congiunta per sottoscrivere virtualmente il patto di legalità.

Si tratta di un documento originariamente proposto da una parte delle opposizioni consiliari uscenti, insieme alla richiesta di un consiglio comunale aperto sul tema.

Nei giorni scorsi Pino Capalbo, sindaco uscente e ricandidato, ha risposto di non avere alcuna intenzione di firmare un documento simile, avendolo già sottoscritto con i cittadini.

Per Cofone e Zanfini, nelle liste di Capalbo vi sono candidati che, se eletti, si ritroverebbero in una condizione di incompatibilità, avendo contratto un rapporto, sia pure a tempo determinato, con il Comune.

Quel patto proposto da alcuni consiglieri di opposizione è ormai superato perché le liste sono già state presentate. In ogni caso, per Angelo Cofone e Natale Zanfini rimane valida la richiesta di un consiglio comunale aperto, pur nel pieno della campagna elettorale, senza il quale i due non accetterebbero alcun confronto pubblico tra candidati a sindaco.

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!