Invaso Là Mucone, continuano i disagi

Bata - Via Roma - Acri

Rabbia e preoccupazione da parte di molti cittadini, che in questi giorni si vedono privi, in più occasioni, dell’acqua per uso irriguo sulle zone di Cuta, Cantari, Serricella, Croce di Baffi e Fravitti.
Mesi di tanto e duro lavoro per la coltivazione dei propri terreni, che rischiano di andare completamente perduti.
Eppure basterebbe poco per razionalizzare la distribuzione dell’ abbondante risorsa di acqua, che si accumula nell’invaso di Policaretto.
La politica dovrebbe valorizzare e non penalizzare un territorio a vocazione agricola come Acri.
In questo caso si continua a lasciare i cittadini nei loro disagi, per l’incapacità di approvare un normalissimo e indispensabile regolamento, che renda finalmente più fruibile un servizio essenziale per la comunità.
L’inerzia e la responsabilità sono ancora più gravi se teniamo conto che di regolamento ne esiste già uno proposto
nel consiglio comunale del 4 /12 /2018, che forniva la soluzione ai disagi del territorio di La Mucone.
Come gruppo di minoranza, auspichiamo che questo servizio venga regolamentato al più presto, così da evitare conseguenze gravi sull’agricoltura e dare risposte al lavoro svolto da tanti cittadini, che con passione coltivano i propri terreni.

I consiglieri di minoranza
Zanfini Natale
Intrieri Giuseppe
Turano Emilio
Feraudo Nicola
Palumbo Salvatore

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!