Fai il pieno di antiossidanti con una spremuta di melagrana

Bata - Via Roma - Acri

Se vuoi fare il pieno di antiossidanti, la spremuta di melagrana è quello che fa per te. Il succo di questo frutto, rosso intenso, protegge l’organismo dai danni dello stress ossidativo, è un potente antiage e combatte l’invecchiamento precoce delle cellule.

In commercio puoi trovare anche succhi industriali, che, però, sono spesso miscele composte in prevalenza da succhi di agrumi, lamponi e ribes, con percentuali ridotte di succo di melagrana: la produzione di “vero” succo di melagrana è infatti molto costosa, perché richiede molta manodopera ed ha una resa molto esigua.

Prova a preparare la mia ricetta e potrai gustare un succo 100% melagrana, per godere al massimo di tutti i benefici di questo frutto.

Il colore rosso della melagrana testimonia la presenza di due fitocomposti con azione antiossidante:

  • il licopene e le antocianine. Questo la rende un’alleata per contrastare i danni dei radicali liberi, con effetti antiage e una spiccata capacità di prevenire e contribuire a curare malattie degenerative e tumori.

Questo gruppo di colore apporta anche vitamina C, un nutriente importantissimo che favorisce il mantenimento della normale funzione del sistema immunitario e stimola la formazione del collageneNon solo.

  • Aiuta anche il mantenimento in salute di ossa, cartilagini, gengive, pelle e denti.
  • La vitamina C favorisce inoltre l’assorbimento del ferro presente negli altri alimenti.

La melagrana è anche ricca di vitamina K, molto importante per regolare la coagulazione del sangue, e di svariate vitamine del gruppo B. E’ inoltre ricca di potassio, utile a mantenere in buona salute le funzioni cellulari, di ferrocalciomagnesiofosforo e, in misura minore, manganese e zinco.

Esiste un modo per valutare il reale potere antiossidante di una sostanza. Si tratta di un metodo oggettivo, il metodo ORAC. Questo permette di verificare l’azione protettiva di un antiossidante misurando la capacità dell’organismo di opporsi all’azione dannosa dei radicali liberi.

Un succo efficace di melagrana lo si ottiene selezionando i frutti maturi. Alla selezione segue poi un processo di concentrazione che porta il succo ad un livello di unità ORAC superiore alle 10.000 unità per 100 grammi. Valore veramente altissimo se pensiamo che in 100 grammi di uvetta abbiamo un valore pari a 2800 e per i mirtilli pari a 2400. Per le arance, sempre per 100 grammi, abbiamo invece un valore ORAC di 750 e per il pompelmo rosa di 1188.

L’integrazione costante di succo di melagrana concentrato ci darà dunque maggiori possibilità di combattere le degenerazioni dell’apparato cardiovascolare. Le sue proprietà sono infatti in grado di contrastare le patologie coronariche e la progressione dell’arteriosclerosi. Recenti studi sugli antiossidanti dimostrano anche la loro efficacia nel trattamento preventivo del morbo di Alzheimer.

Ecco la ricetta:

 Tempo di preparazione 10 minuti   Porzioni 1     Calorie a Persona     Calorie Totali 150   INGREDIENTI 2 melagrane fresche

ISTRUZIONI

  1. Taglia a metà le due melagrane.
  • Aiutandoti con un cucchiaio di legno, stacca i chicchi dai loro alveoli privandoli poi dei frammenti spugnosi.

Metti i chicchi nel mixer e frulla. Se hai un mixer a filtro o una centrifuga, versa direttamente il succo nella brocca, altrimenti passalo con un colino sottile.

Antonia Cassavia

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!