fbpx

Il grande cuore dell’associazione “Giuseppe Reale”. Donate anche colombe e uova di Pasqua

Bata - Via Roma - Acri

La macchina della solidarietà che ha come obiettivo comune il bene della
città e dei cittadini acresi è partita da qualche settimana: dalle
iniziative di raccolte di fondi, alle donazioni di prodotti da parte dei
commercianti, senza dimenticare il grande lavoro di alcune delle
associazioni di volontariato presenti sul territorio.

Dal punto di vista della solidarietà, la città di Acri sta dimostrando
ancora una volta una grande sensibilità ed un cuore enorme.

In questo particolare momento di emergenza da Covid-19, non ci stancheremo
mai di ringraziare i volontari dell’Associazione Aspa, del comitato
locale della C.R.I, quelli del Gruppo di Protezione Civile,
dell’Associazione Carabinieri e dell’Associazione “Susy
Sorriso di Dio”. Tutti, indistintamente, stanno svolgendo un ruolo
fondamentale per la nostra comunità. Cosi come un grosso attestato di
stima va fatto alle forze dell’ordine e al personale sanitario della
nostra città.

Tra quelle che stanno dimostrando un grosso cuore, ma soprattutto
vicinanza alla città, c’è sicuramente l’associazione “Giuseppe
Reale”. Se quando si riceve beneficenza bisogna semplicemente dire
grazie, allora ai componenti dell’associazione “Giuseppe
Reale” i cittadini acresi dovrebbero esprimere un grazie immenso.

In questo mese di emergenza, l’associazione dedicata allo sfortunato
Giuseppe, ragazzo dal sorriso indimenticabile, scomparso prematuramente,
ha donato 1500 €: 1000 € destinati alla raccolta fondi promossa
inizialmente da Acrinrete e 500€ alla raccolta fondi promossa
dall’associazione “Acri Sogna”. Ma per
“festeggiare” la Santa Pasqua e soprattutto per regalare un
sorriso a tanti bambini, nelle scorse ore sono stati donate 60 colombe e
uova di Pasqua. Ermanno Reale, papà di Giuseppe, ha consegnato ai volontari
dell’Aspa l’omaggio pasquale, che sarà donato, di concerto con
le associazioni “Acri Sogna”, “Susy Sorriso di Dio”,
la “Caritas” e le Parrocchie di Acri ai tanti bambini che in
questo momento hanno più che mai bisogno di un sorriso.

Un sorriso simile a quello di Giuseppe, che da lassù sarà certamente
orgoglioso di vedere il proprio nome su questi doni.

Francesco Spina

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!