fbpx

Quattro ore aggiuntive per gli Lsu del Comune

I 63 Lavoratori Socialmente Utili in forza al Comune di Acri hanno ottenuto un aumento di quattro ore lavorative nel loro contratto.

Si tratta di un’operazione che consente loro di uscire dal part-time, avendo maturato il tetto minimo di ore necessarie. Dopo poco più di un  anno dalla stabilizzazione a tempo indeterminato dei 68 precari del Comune (nel frattempo sono diventati 63, essendo 5 tra loro andati in pensione) inquadrati come Lsu, ora si registra questo aumento fatto con fondi di bilancio comunale.

Queste – afferma il sindaco pino Capalbo –  sono le azioni che qualificano le azioni di un sindaco e di un’amministrazione. Abbiamo messo fine a ventidue anni di precariato e oggi abbiamo aumentato di ulteriori quattro ore settimanali i contratti dei lavoratori Lsu. A loro auguro un futuro fatto di meno incertezza e un buon lavoro”.

Sono in dirittura d’arrivo anche alcuni concorsi che riguardano la dotazione organica del Comune: tre per dirigenti (Personale, Servizi Sociali e Ragioneria), due per Istruttori tecnico amministrativi, due Esecutori categoria B (un idraulico e un elettricista), uno Categoria protetta e uno per Geometra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!