CALCIO: Acri, contro il Siderno per lasciare l’ultimo posto

Bata - Via Roma - Acri

  L’Acri di Andreoli non può più davvero commettere passi falsi: non conquistare i tre punti contro il Siderno, reduce da undici sconfitte consecutive, potrebbe essere un vero e proprio dramma che proietterebbe i rossoneri alla retrocessione diretta. Per l’Acri sono sette le partite al termine di questa tribolata stagione, cinque appuntamenti tra le mura amiche e due trasferte: ventuno punti a disposizione per cercare almeno di centrare i playout, possibilmente in una posizione della griglia vantaggiosa. Sarà difficile vincerle tutte, ma non è impossibile conquistare il massimo almeno sul proprio terreno di gioco. Contro il Siderno il primo appuntamento da non steccare: domenica 10 alle ore 15:00 i rossoneri ospiteranno i reggini che stanno attraversando un momento anche più drammatico di quello degli acresi. La Jonica Siderno non conquista punti dallo scorso 2 dicembre, con lo 0-0 sul campo del Trebisacce e l’ultima vittoria risale da giusto un girone fa nella partita vinta per 2-0 proprio contro l’Acri lo scorso 18 Novembre. Andreoli e i suoi non avranno più attenuanti e i tre punti sono l’unico obiettivo a disposizione per continuare a sperare in questo rush finale, in una settimana che poi vedrà il recupero contro il Cutro (mercoledì 13) e la trasferta di Scalea nel prossimo fine settimana. A dirigere l’incontro sarà il signor Michele Poto della sezione di Mestre, coadiuvato da Varano e Mungari di Crotone.

Francesco Spina

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!