FC Calcio Acri – Bocale: 2-1

Bata - Via Roma - Acri

FC Calcio Acri: Bellanza 6, Milordo 6,5, Brandi 6,5, Calomino 6,5, Ferraro 7, Servidio 6,5, Scalese 7 (45′ st Perri sv), Perna 7, Provenzano 6(1′ st Mancino 6), Le Piane 7, Kabangu 6 (29′ st D’Amico 6). A disp.: Gencarelli, Servino, C.Gradilone, Algieri, A.Gradilone , Falcone. All.: Angelo Andreoli.

Bocale: Mandredi 5, Favasuli 6, Zuccalà 6, Guerrisi 6, Mochi 6, Brancati 6, Secondi 6, Foti 6, Tuzzato 6(15′ st Puccinelli 6), Barbuio 6, Tripodi 6,5. A disp.: Caputo , Wojcik, Postorino , Keita , Nucera , Lombardo, Lori.

Arbitro: Carvelli di Crotone 5 (Assistenti Piccolo di Vivo Valentia e Lavarra di Cosenza 6)

Marcatori: 28′ pt Le Piane (A) su rig., 13′ st Scalese (A), 32′ st Guerrisi (B) .
Note: Giornata di sole, circa 400 spettatori. Ammoniti: Ferraro (A), Mochi (B). Angoli: 6-2. Rec: 1’pt, 3’st

Acri (CS) – Quarta vittoria nelle ultime cinque partite ed il pareggio a Scalea: l’Acri di mister Andreoli ha cambiato marcia, l’ha fatto troppo tardi, altrimenti staremo qui a raccontare di una miracolosa salvezza diretta. I rossoneri battono 2-1 un Bocale che non regala nulla, anzi gli uomini di Laface, nonostante non avessero più nulla da chiedere al proprio campionato hanno dato filo da torcere ai rossoneri. In chiaro scuro la direzione arbitrale, con il signor Carvelli che nega all’Acri, sullo 0-0 un calcio di rigore per un fallo di mano in area, poi però, concede un penalty ai rossoneri per un dubbio fallo e nel finale di partita non Mochi per fallo da ultimo uomo. L’Acri parte bene e già dai primi minuti si butta in avanti alla ricerca del vantaggio: rossoneri senza Marano ma con Provenzano e Kabangu in avanti supportati dalla mobilità di Le Piane e Scalese. Al 15’ ci prova Kabangu, ma la conclusione è neutralizzata dal portiere argentino Manfredi. I rossoneri spingono soprattutto sugli esterni: Le Piane più volte impensierisce la retroguardia avversaria. Al 20’ l’Acri protesta per un fallo di mano in area di rigore: il tocco appare netto ma l’arbitro non è dello stesso avviso e lascia correre. La massima punizione arriva al 28’ con Le Piane atterrato in area: in questo caso protesta ospiti. Da dischetto è lo stesso Le Piane a trasformare in gol. Le squadre vanno al riposo con il vantaggio dei locali. Nella ripresa l’Acri trova il raddoppio al 13’ con un calcio di punizione battuto da Scalese. Il Bocale non ci stà ed inizia a macinare gioco mettendo in difficoltà più volte la difesa avversaria: i reggini accorciano al 32’ con Guerrisi. A dieci minuti dal termine è Tripodi a sfiorare il pareggio ma è attento Bellanza, Finisce con i tre punti dell’Acri che in classifica scavalcano il Cutro ed ora si piazzano in terzultima posizione.

Francesco Spina

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!