fbpx

Calcio: Ripresi gli allenamenti dei rossoneri. La società prova a dare l’ultima spinta.

In casa rossonera sembra esserci una timida distensione tra calciatori e società o perlomeno una pace armata che ha portato i calciatori a riprendere gli allenamenti nel pomeriggio di martedì. Una tregua, che, arriva dopo un botta e risposta di comunicati tra gli stessi atleti e la società e il rifiuto di allenarsi dei calciatori che li ha tenuti nella scorsa settimana per qualche giorno lontani dal prato verde. Una situazione di certo non piacevole considerato anche il delicato impegno che attende l’Acri domenica prossima: con il Sersale, infatti, sarà una partita da vincere assolutamente per evitare la retrocessione diretta. Nel frattempo martedì sera la società si è riunita all’interno dei locali del “Caffè Letterario” di Acri, per decidere il da farsi e rimpinguare le casse attraverso ulteriori contributi volontari. Nel corso della serata alcuni dei presenti hanno infatti versato altri contributi volontari ed altri hanno dato il loro impegno nel farlo entro il fine settimana, La campagna di azionariato popolare intrapresa dall’Acri in questa stagione ha avuto risultati positivi esclusivamente ad inizio stagione, quando in pochi giorni la società è riuscita a mettere su una rosa capace di presentarsi ai nastri di partenza del torneo, nel corso dei mesi però, questa formula si è dimostrata quasi fallimentare principalmente per il fatto che alcuni dei soci non hanno poi versato il resto della quota, cosi come confermato dalla stessa società nell’ultimo comunicato stampa diffuso, stesso discorso è valido per alcuni sponsor. Insomma, tirando le somme, l’Acri si presenterà all’incontro di domenica contro il Sersale con i nervi tesi sia per quanto riguarda il delicato appuntamento calcistico, sia per tutto ciò che è accaduto fuori dal campo in queste ultime settimane. Nei prossimi giorni, gli eventuali sforzi della società potrebbero però tranquillizzare leggermente l’ambiente. La città sta vivendo questo finale di campionato quasi in apnea, con i tifosi rossoneri che di sicuro domenica affolleranno le gradinate dello stadio comunale, ma che per il momento appaiono quasi frastornati dalla situazione che si è creata. L’ipotesi della retrocessione è quella che ogni supporter rossonero vuole assolutamente scartare ma il rischio di vedere la propria squadra finire in Promozione è alto, ed anche per questo domenica ci si attende il pienone allo stadio: la spinta dei tifosi potrebbe dare all’undici di Andreoli la grinta adatta per disputare questa delicata partita.

Francesco Spina 

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!