fbpx

Dal Rotaract uno spirometro speciale per il Centro Regionale di Fibrosi Cistica

Lamezia Terme: Diversi club Rotaract Calabresi hanno scelto di concludere l’anno sociale con un service speciale che li ha visti uniti realizzare un’importante donazione presso il Centro di Fibrosi Cistica di Lamezia Terme, uno spirometro ad alta tecnologia.
“Riuscire ad essere insieme, soprattutto alla fine dell’anno sociale, per noi ha un
significato molto particolare – ha affermato Valerio Mercuri Past RRD Rotaract
distretto2100 – un ringraziamento speciale a tutti i singoli Club sostenitori di
questa iniziativa dedicata al Centro di Fibrosi Cistica, che rappresenta una realtà
importante, tra le eccellenze della nostra regione”.
“Abbiamo portato a termine questa iniziativa dopo mesi di duro lavoro dedicato alla ricerca del miglior prodotto da donare – hanno dichiarato in un’unica voce i presidenti dei Club promotori- alla racconta dei fondi per l’acquisto ed ancora all’ organizzazione per la consegna, ma il risultato raggiunto ed il suo fine hanno cancellato ogni traccia di fatica che è stata spazzata via dal sorriso, dalla gratitudine e dal temperamento del personale del reparto che da oggi potrà essere ancora di più all’avanguardia e che, permettetecelo, ci ha permesso di essere anche, in piccola parte, partecipi nella vita delle persone”
Tanta l’emozione che si leggeva negli occhi dei ragazzi al momento della consegna, quando ascoltando le parole della Dottoressa Caloiero, responsabile del centro, hanno realizzato ancora più chiaramente l’importanza di quello strumento.
“Ringraziamo di vero cuore questi ragazzi per la lodevole iniziativa, il centro regionale è un centro al quale fanno riferimento tutti i pazienti calabresi affetti da fibrosi cistica e questo dono è per noi molto importante perché ci aiuta significativamente nell’ assistenza e va ad arricchire gli strumenti di supporto che già abbiamo, rappresentando un importante valore aggiunto”.“Ciò che ci rende ancora più felici è il vedere come questi giovani rotaractiani, provenienti da diverse parti della Calabria, così come i nostri pazienti, abbiano operato assieme in un’azione sinergica che dona speranza.
Quando ci si interfaccia con pazienti cronici, oltre alla collaborazione tra specialisti, è importante anche quella di tutti coloro che vivono il contesto territoriale.
Gesti come questo ci danno modo di sentire che c’è dunque un territorio che sente il centro vicino e si fa sentire a sua volta vicino ad esso. Fare rete è importante e mi auspico che questa collaborazione abbia continuità nel tempo. Grazie Ragazzi ”
Un grande gesto, dunque, quello compiuto dai Rotaract Club di Acri, Amantea, Cropani, Catanzaro, Crotone, Corigliano Rossano Sibarys, Cosenza, Reggio Calabria Sud parallelo 38, Locri, Lamezia Terme, Rende, Petilia Policastro Valle del Tacina e Tropea, capace di dimostrare, ancora una volta, quanto il Rotaract possa rappresentare un contesto di crescita, di service e di amicizia.

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!