fbpx

Regionali 2020: Ancora più uniti, ancora più forti. Gli attivisti M5S non fanno sconti a nessuno.

Bata - Via Roma - Acri

Solo perché occupano “posti” di  potere, alcuni credono di essere indiscutibili e, quindi, di poter decidere le sorti del M5S in Calabria ma, ormai, il tempo delle parole è FINITO!

Apprendiamo dalla stampa che il Coordinatore per le elezioni regionali in Calabria, Paolo Parentela, anziché ascoltare in assemblea la voce degli attivisti e degli iscritti calabresi del M5s, ha proposto il prof. Aiello quale  candidato governatore, imponendo, calato dall’alto, un candidato che non rappresenta in nessun modo il M5S calabrese.

Lo stesso professore  in una intervista alla Rai trasmissione un giorno da pecora al minuto 52:49 del link ⤵️

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=864953357240999&id=1783871785202936

si è definito capo di una lista civica che il M5s sostiene,  escludendo di essere espressione diretta del M5S, aggiungendo di  essere stato “scelto” dalla deputazione pentastellata calabrese e in attesa di ratifica tramite voto online. 

Questa procedura è contraria al comma 5 dell’art. 3 del regolamento delle regionarie del Movimento perché il candidato presidente non viene nè indicato, nè ratificato, ma “scelto” dagli iscritti e tra gli iscritti con votazione online. 

La cosa più aberrante che genuflette gli Attivisti, è il ricorso a professionalità esterne, eliminando la valorizzazione di quelle interne, altrettanto valide.

Chi ha proposto Aiello, inoltre, sta portando avanti e sostenendo la candidatura nella massima riservatezza,  con incontri ad invito, riservati a pochi amici e simpatizzanti, escludendo, totalmente, la base degli iscritti, con un metodo che non  appartiene al M5S.

Una candidatura e un metodo, dunque, che spaccano profondamente il Movimento in Calabria, così come farebbe anche la candidatura dell’imprenditore Callipo o di altri sempre “calati dall’alto”.

Noi attivisti ed iscritti al Movimento in Calabria, pensiamo, invece, che il candidato dovrebbe essere un attivista iscritto al M5S, scelto dagli attivisti iscritti, secondo le regole dello Statuto.

Ancora più decisi, dunque, ci rivolgiamo a tutti i portavoce che non condividono le forzature tentate e chiediamo un’ ultima volta di fermare questo scempio, se DAVVERO si ha a cuore il Movimento 5 stelle in Calabria.

Molti attivisti, provenienti da tutta la Calabria, si sono riuniti più volte nei mesi scorsi ed hanno elaborato una bozza di programma per le elezioni regionali che è stata anche inviata a tutti i portavoce calabresi, ma ancora NESSUNO, ufficialmente, né tantomeno il coordinatore Paolo Parentela, ha mai preso in considerazione.

Ribadiamo che, se non si cambia direzione  ascoltando la base degli iscritti, probabilmente, il 26 gennaio moltissimi Attivisti voteranno altro, si asterranno o annulleranno il proprio voto e non faranno campagna elettorale per il M5S. 

E la responsabilità sarà, indiscutibilmente, del Coordinatore e di tutti quelli che ne hanno condiviso il metodo e dovranno  rassegnare le dimissioni.

Firme

Alfarone Ivano

Angelica intrieri

Maria Grazia carlini

Achille conforti

Aldo Melia

Ameduri eros libero

Andrea lopolito

Andrea spadafora

Angela de Simone

Raffaele di Lazzaro

Raimondo pace

Renato Bruno

Renata Garofalo

Renato cipolla

Rosanna gallo

Salvatore Bellanza

Serena varano

Sergio arieta

Zampino Giovanni

Vincenzo luppino

Vincenzo mallamaci

Vincenzo midonno

Gabriele sangineto

Fabio menin

Fabio nania

Fausto amatuzzo

Ferrieri Carlo

Filippo perrone

Filomena vaccaro

Fortunato Franco

Francesca Greco

Francesco elia

Giuseppe Martino

Giuseppe Laino

Giuseppe costera

Giuseppe bruzzese

Giambattista guzzo

Gerardo brugo

Gaudio Salvatore

Gaetano spataro

Gaetano Casillo

Rachele pellicone

Ponte Lisa

Pino troncellito

Pino caroprese

Pina Sabato

Pina Lauria

Pietro Nigro

Pietro mollo

Piero idone

Paolo truncellito

Paolo mallamaci

Paolo Gallo

Paola perrelli

Paola Gagliardi

Norma di Leo

Norberto lamarca

Nicola Costantino

Leonardo percaccia

Leonardo D’Agostino

Laura granata

Killian pileggi

Katia tarzia

Katia Marano

Ivan imbroinise

Ilario Davoli

Graziella algieri

Ercole Parise

Enzo Orlando

Enzo Arcuri

Emanuele barone

Domenico delfino

Demetrio paldino

Damiano Liguori

Costantino crupi

Vincenzo mallamaci

Vincenzo luppino

Venturino Perrone

Valentino Marra

Tredici Salvatore

Tito junior Minardi

Stefano Patti

Sergio gamba

Sergio console

Sergio arieta

Concetta melsa

Comito Pasqualina

Ciro Cairo

Caroprese Ciriaco

Bruno Pezzano

Biancavallo Angiolina

Benedetto scarpellino

Attilio taverniti

Angelo regina

Michele forciniti

Megale Antonio

Maurizio zaffino

Matteo Olivieri

Massimo Belsito

Maria Oriolo

Mammone Laura

Lucia tocci

Claudio Fiorentino

Michele merante

Fabrizio Bartolomeo

Rino sinopoli

Angelo de Tommaso

Andrea Loria

Aurelio zimol

Carmine dito

Lidia marchianò

Claudio Caracciolo

Giuditta Marasco

Rosanna cammarella

Ketty Vinci

Francesco trimboli

Bata - Via Roma - Acri
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
Loading

Rispondi

error: Contenuto protetto!