fbpx

Coronavirus, 14 medici di Acri in quarantena

Bata - Via Roma - Acri

Ci sono anche 14 medici di Acri tra i 60 posti in quarantena per essere stati in contatto con un informatore farmaceutico risultato positivo al test del coronavirus.

Sono in isolamento da ieri e già domani potrebbero riprendere la loro attività, poiché saranno scaduti i 14 giorni previsti dalla nuova normativa.

Nessuno di loro al momento presenta una sintomatologia tale da destare preoccupazioni e, permanendo per le prossime ore questa condizione, per i 14 professionisti non ci sarà nemmeno la necessità del tampone.

La notizia della quarantena per 60 medici della provincia è stata data da Silvestro Scotti, segretario della Federazione dei Medici di Medicina Generale (Fimmg).

La situazione, rileva, «è preoccupante. A seguito della quarantena per questi 60 colleghi, infatti, circa 70mila cittadini calabresi da oggi si ritroveranno sprovvisti del medico di base cui fare riferimento».

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!