fbpx

Coronavirus, 14 medici di Acri in quarantena

Ci sono anche 14 medici di Acri tra i 60 posti in quarantena per essere stati in contatto con un informatore farmaceutico risultato positivo al test del coronavirus.

Sono in isolamento da ieri e già domani potrebbero riprendere la loro attività, poiché saranno scaduti i 14 giorni previsti dalla nuova normativa.

Nessuno di loro al momento presenta una sintomatologia tale da destare preoccupazioni e, permanendo per le prossime ore questa condizione, per i 14 professionisti non ci sarà nemmeno la necessità del tampone.

La notizia della quarantena per 60 medici della provincia è stata data da Silvestro Scotti, segretario della Federazione dei Medici di Medicina Generale (Fimmg).

La situazione, rileva, «è preoccupante. A seguito della quarantena per questi 60 colleghi, infatti, circa 70mila cittadini calabresi da oggi si ritroveranno sprovvisti del medico di base cui fare riferimento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!