fbpx

Fondo di solidarietà alimentare, ecco il riparto dei fondi per la Calabria. Ad Acri oltre 177.000 euro.

Bata - Via Roma - Acri

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha firmato l’ordinanza che prevede lo stanziamento di 400 milioni ai comuni per distribuire aiuti alimentari a chi ne avesse bisogno. Una quota pari all’80% del totale, 320 milioni, è ripartita in proporzione alla popolazione residente di ciascun comune. Il restante 20%, 80 milioni, è ripartita in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun comune e il valore medio nazionale ponderata per la rispettiva popolazione. Nell’ordinanza, che come annunciato dallo stesso Borrelli sarà operativa da subito, si conferma che il contributo minimo spettante a ciascun comune non potrà risultare inferiore a 600 euro. L’ufficio dei servizi sociali di ciascun comune individuerà la platea di beneficiari, per poi provvedere anche tramite enti del terzo settore alla distribuzione di buoni spesa, il cui importo non è indicato, o direttamente di generi alimentari e di prima necessità.
Ecco la distribuzione per Comuni:

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!