fbpx

Non siamo fatti così!

Bata - Via Roma - Acri

Non siamo fatti così!

Una notte di sREgionamenti, una notte buia della Repubblica.

Sta a noi cittadini ……dimostrare che non siamo fatti così. Noi calabresi non stiamo giocando a mosca cieca, non siamo le cavie di un esperimento sociale, non siamo pecore rinchiuse nell’ovile. Noi calabresi siamo cittadini rispettosi delle regole per il bene comune.

Non facciamoci trattare da sudditi di un feudo satellite, siamo rimasti a casa per tutelare noi stessi, i nostri figli, le nostre famiglie. Non siamo mai stati in ostaggio….

Le regioni guidate al nord dalla Lega, nonostante il numero di vittime e di contagi premono per ripartire perché il tessuto imprenditoriale è in affanno e quindi preme e freme in tal senso….

Noi calabresi abbiamo scelto un governo regionale di centro – destra con una fetta leghista…..ma siamo dei poveri cristi economicamente, contiamo per il Pil nazionale quanto il due di coppe…..ma,siamo funzionali numericamente come regione ad alimentare l’incendio contro il Governo nazionale.

Da calabrese a questo gioco al massacro non voglio giocare….non sulla mia pelle!

Se mi venisse chiesto di lavorare il doppio lo farei, se mi venisse chiesto di condividere una parte del mio stipendio con altri lo farei….ma nella ” ‘muina del ribaltone” io non voglio essere trascinata, vanificando in tal modo tutti i sacrifici fatti fino ad ora da ciascuno di noi.

Fare leva sull’apertura di bar e ristorazione, mercati e ambulanti…è una buona esca. Il settore è allo stremo , come i trasporti ridotti del 70%, tutti noi lo sappiamo. Premere sulle difficoltà e, contemporaneamente, puntare sul desiderio di uscire delle persone vuol dire innescare una potente miccia sociale.

Attenzione però, la sanità calabrese è rimasta quella di due mesi fa…non abbiamo un mega ospedale nella sibaritide, ne’ altrove … non mi risulta….Abbiamo qualche posto in più in rianimazione..! Ahimé, ahinoi!

L’ idea ” palombelliana” che al sud ci salviamo perché non siamo ligi al dovere, non lavoriamo rispetto al nord.., stiamo al bar o sul divano….ha suggerito questo esperimento darwiniano di selezione della specie. Liberi tutti, si salvi chi può!

Se ci lasciassimo trattare da pedine del gioco meriteremmo una brutta fine! (Feltri dixit!)

Ora tocca a noi non essere gregge..

Essere candidati alla terapia intensiva è
ben altra cosa!

L’immunità di gregge, purtroppo, non si ottiene allo stesso modo dell’immunità parlamentare e politica!

Adelinda Zanfini

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!