fbpx

Giallo a Vaccarizzo Albanese, operaio morto in un cantiere: disposta l’autopsia

 Un malore fatale oppure un tragico incidente sul lavoro? Assume i contorni del giallo il decesso di E. L. P., un uomo sulla sessantina che ieri pomeriggio stava effettuando dei lavori sul cantiere di una scuola nella cittadina arbëresh. 

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’uomo sia precipitato da un’impalcatura, tuttavia la dinamica dell’accaduto è ancora poco chiara. Sarà necessario infatti attendere l’esito dell’autopsia – prevista nelle prossime ore – prima di stabilire con certezza la causa della morte, ovvero se l’operaio si sia sentito male o se abbia perso l’equilibrio cadendo a terra per cause ancora da accertare. Insomma se si tratti dell’ennesima “morte bianca”. 
La difesa del sessantenne è affidata all’avvocato Angelo Altomari del Foro di Cosenza. Il legale della famiglia ha sollevato alcuni dubbi anche sul mancato sequestro dell’edificio scolastico da parte dell’autorità giudiziaria, su cui sarebbe stato apposto un semplice divieto d’accesso, e sul perché i carabinieri non abbiano disposto i prelievi ematici sul cadavere come da prassi.
Fonte: Il Quotidiano del Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!