fbpx

E’ uscito il libro “La valigia dei ricordi” di Angelo Luzzi

“La valigia dei ricordi”  è il nuovo libro di Angelo Luzzi, stampato dalla Kreo Grafica di Federica Maglio, Lanzo Torinese.

Si tratta di un romanzo di vita in cui l’autore ripercorre in vari capitoli la sua vita di emigrante.  I significativi momenti  del racconto iniziano con la spasmodica attesa della partenza. Proseguono con l’accogliente ospitalità e la ricerca del lavoro, fino ad arrivare  all’ obiettivo prestabilito, ovvero il cosiddetto “posto fisso”.  Lo scenario finale è rappresentato dalle incantevoli Valli di Lanzo, dove il nostro autore, nella frazione Fè (Ceres), trascorre, serenamente, la sua vita famigliare.

Una storia, la sua, capace di coinvolgere emotivamente il lettore, fatta di tanti veri sacrifici, ma anche di molte soddisfazioni. Ricordi questi che dovrebbero essere trasmessi alle nuove generazioni, molte volte inconsapevoli del travaglio quotidiano dei propri genitori. Il libro riflette le considerazioni evidenziate dal prof. Mercurio Baffa nella  breve, ma significativa presentazione : “Quando uno emigra dalla propria terra, nella valigia mette le cose essenziali. Nello spazio vacante lo riempie con i sogni, ma prima di chiuderla, a sua insaputa, entrano anche i ricordi che fanno da supporto nella realizzazione di essi, testimoni silenziosi della sua quotidianità e anche rifugio nei momenti meno belli. Una volta realizzati i sogni, i ricordi, come risvegliarli dal torpore del tempo, ritornano più svegli che mai, per trovare nel cuore la giusta dimora”.

L’autore, che manifesta nel suo libro gratitudine a Torino,  definendola “città multietnica, attenta ai bisogni dei suoi abitanti”,  è di origine sandemetrese. Non nuovo ad iniziative editoriali, ha già pubblicato Io c’ero (gli anni ’60 a San Demetrio) e Il soldato Palmerino.

Gennaro De Cicco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!