Calcio, tris dell’Acri allo Scalea: finisce 3-0

Bata - Via Roma - Acri

ASD CITTÀ DI ACRI – SCALEA 1912: 3-0
ASD CITTÀ DI ACRI: Simari 6, Natale 6, Brandi 6, Crispino 6,5 (31′ st Lavecchia sv), Luzzi 6 (7′ st Granata 6), Bertini 6,5, Le Piane 7 (31′ st Zangaro sv), Sposato 6,5, Petrone 6,5, Santamaria 6,5 (22′ st Curatelo 6,5), Stornaiuolo 6,5 (29′ st R.Algieri sv). In panchina: Rugna, Alfano, Praino, Olivieri. Allenatore: Mario Pascuzzo
SCALEA 1912: Iozzi 6, Caruso 6, Perretta 5,5, Vitiello 6 (43′ st Boccaccini sv), De Luca 5,5, Chemi 6, Fruci 6, Ondo 6, Gambino 5,5, Bruzzese 5,5 (4′ st Fiordaliso 5,5), Ferrara 5,5 (1′ st Arcuri 5,5). In panchina: Calandra, Mercuri, D’Angelo, Sedin, Martorelli. All.: Saverio Gregorace.
Arbitro: Eboli di Paola (Assistenti: Vommaro e Maddalena di Paola)
MARCATORI: 38′ pt e 26’st rig. Le Piane, 46′ pt Crispino
NOTE: Circa 250 spettatori. Ammoniti: Santamaria e Natale (A) Vitiello. Espulsi: Perretta al 25′ st. Angoli: 5-2. Recupero: 3’pt; 0’st

ACRI – Su un terreno di gioco reso pesante dalla pioggia caduta nelle ore che hanno precedute il match, il Città di Acri batte 3-0 lo Scalea conquistando 3 punti importanti per la classifica ma soprattutto per il morale. La squadra di Pascuzzo dopo la vittoria nell’andata delle semifinali di Coppa contro il Soriano, chiude la settimana con il successo in campionato contro i nerostellati. I padroni di casa iniziano meglio la partita e dopo appena 120 secondi trovano la prima conclusione con Le Piane: pallone a lato. La risposta dello Scalea è affidata a Bruzzese: in ripartenza al 29’ il numero 10 calcia fuori. La pioggia battente continua a rendere precario l’equilibrio dei calciatori in campo ma l’Acri in contropiede riesce a sbloccare il match: azione sulla sinistra di Crispino che mette il pallone in mezzo, sulla sfera interviene con i pugni Iozzi che respinge sui piedi di Le Piane. Per l’attaccante è un gioco da ragazzi appoggiare il pallone in rete (38’). Sulle ali dell’entusiasmo i rossoneri trovano anche il raddoppio: al 46’ azione personale di Crispino che sfonda centralmente e con un pallonetto supera Iozzi in uscita. Si va dunque a bere un tè caldo con i locali in vantaggio per 2-0. Il secondo tempo inizia con l’Acri in avanti. Le Piane si invola sulla sinistra e lascia partire un traversone che finisce a Stornaiuolo: pallone per Petrone che calcia a botta sicura con Iozzi che riesce ad intercettare la sfera prima che la stessa probabilmente entri completamente in porta. Episodio da Var. Al 13’ Le Piane prova a fare tutto da sé: tiro dal limite e pallone che colpisce la traversa. Al 16’ Caruso atterra Crispino in area: calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso Crispino si lascia ipnotizzare da Iozzi. Il tris l’Acri lo trova al 26’: Curatelo appena entrato in campo cerca l’azione centrale, nel tentativo di fermarlo Perretta lo atterra in area. Ancora un penalty. Dagli undici metri questa volta si porta Le Piane che sigla la sua personale doppietta e il definitivo 3-0.

Francesco Spina

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!