fbpx

Viabilità Là Mucone, sulla strada in direzione Cosenza si aspettano tempi migliori

Bata - Via Roma - Acri

Una buona amministrazione non dovrebbe limitarsi solo nel provvedere alla manutenzione ordinaria/straordinaria sul proprio territorio.  Al contrario, invece, dovrebbe avere una visione di sviluppo del territorio che guardi al futuro, così da rendere un buon servizio alla collettività e più agevolato il compito anche delle amministrazioni successive.

Visione che continua a non avere l’attuale amministrazione Capalbo.

L’ennesimo intervento estemporaneo effettuato sul tratto di viabilità che collega Là Mucone a Luzzi, direzione Cosenza, ne è la prova.

Stiamo parlando dell’unico collegamento importante verso la valle del Crati, di un tratto di strada obsoleta, irta, tortuosa e sprovvista  di sicurezza, dove in alcuni punti è priva addirittura di guard rail e in altri sono dismessi.

Un’arteria che continua ad essere intrisa di pericoli, nonostante l’ultimo intervento, poco incisivo, effettuato un mese fa.

Il modo in cui sono stati eseguiti i lavori dimostra ancora una volta la scarsa considerazione dell’attuale amministrazione verso le periferie della città di Acri.

In questa consiliatura mi sono battuto e impegnato ogni giorno per far capire l’importanza di questa strada visto che, in alternativa, anche l’altra direttrice che porta alla nostra città di Acri, è a rischio chiusura del traffico a causa del pericolo derivante dalla caduta dei massi.

Questo è uno dei tanti motivi che mi spinse a presentare un progetto di miglioramento dell’intero tratto (Serricella/Luzzi), per un importo di circa 2.700.000 €, nel consiglio comunale del 4/12/2018. Un progetto che, come da abitudine ormai, l’amministrazione comunale ha completamente ignorato. D’altronde, a cosa servono i suggerimenti utili all’interesse generale se a proporli non è un membro della maggioranza?

Emilio Turano, consigliere comunale Idm

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!