fbpx

Bocce, “Memorial Antonio Oriolo”: al primo posto il figlio Giuseppe e Antonio Veloce

Bata - Via Roma - Acri

Ad alzare il trofeo alla memoria di Antonio Oriolo, gara regionale organizzata dalla Bocciofila Città di Acri per ricordare il suo storico socio ad un anno dalla scomparsa, è la coppia composta dal figlio Giuseppe (“Pino”) e da Antonio Veloce, della squadra di casa. Al termine di una due giorni emozionante e ben organizzata di gare (domenica 24 e lunedì 25 aprile), dietro di loro si sono classificati i fratelli Francesco e Giuseppe Sisca di Spezzano; completano le prime posizioni della classifica le formazioni Giovanni De Rose – Carmine Guarascio (Laurmend) e Domenico e Pasquale Granata (Città di Cosenza). 

Volto storico del club a cui ha legato gran parte della sua carriera e che ha rappresentato in mille battaglie, preciso tiratore di volo, Antonio Oriolo – per gli amici Totonno – ci ha lasciati lo scorso anno all’età di 81 anni. Per ricordarlo il Città di Acri ha istituito il Memorial Antonio Oriolo, gara regionale a coppie divisa per categoria fino alla terza partita (A, B e C) diretta dall’arbitro regionale Eugenio Gaudio e che ha visto in pista 137 formazioni di cat. A, B e C, provenienti da tutta la Calabria e anche dalla provincia di Salerno.

A margine della manifestazione il presidente della società ospitante, Valerio Gradilone, ha voluto ringraziare tutti coloro i quali hanno contribuito all’organizzazione, “chi sta dietro” le quinte, come si suol dire, come Francesco Ferraro, Salvatore Sposato, Angelo Gabriele, Antonio Veloce, Vincenzo Gencarelli, tutto il direttivo della bocciofila, lo stesso Pino Oriolo, i soci, la famiglia Oriolo, i giocatori delle 137 formazioni che ci hanno onorato della loro presenza, il direttore di gara Eugenio Gaudio, gli arbitri, il grande Emilio Segreti, designatore arbitrale federale, e poi il nostro meraviglioso e caloroso pubblico. E’ stata una bella manifestazione, conclusa con la vittoria meritata della nostra società con la coppia Veloce A. – Oriolo Pino”.

Andreina Morrone

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!