Tragedia a San Demetrio Corone, sotto sequestro la salma dell’operaio acrese

Bata - Via Roma - Acri

San Demetrio Corone ha vissuto un’agonia di dolore ieri con la prematura morte di Daniele Gassoso, un rispettato operaio di 42 anni originario di Acri, noto a tutti nella comunità. La sua vita, fino a ieri, era connessa con la sua attività di volantinaggio ad Acri.

Attualmente, il corpo di Daniele Gassoso è nelle mani dell’autorità giudiziaria, mentre il sostituto procuratore del tribunale di Castrovillari, Valentina Draetta, sta esaminando attentamente la situazione. La valutazione riguarda la necessità di condurre un’autopsia per determinare le circostanze della morte. È ancora incerto se la caduta sia stata causata da un malore improvviso o da fattori connessi ai lavori edilizi in corso. Il corpo è sotto sequestro.

Fonte: cosenzachannel.it

Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!