fbpx

Borghi in movimento riparte da Acri

La seconda fase della nuova stagione di Borghi in Movimento -percorso di formazione, informazione e confronto sul tema del rilancio dei borghi nella nostra regione ideato dalla portavoce del M5S e neo sottosegretario ai Beni culturali Anna Laura Orrico – riparte da Acri (Cs) il prossimo 21 di settembre, dalle ore 16:00, ospiti della Sala del Caffè letterario di Palazzo San Severino-Falcone, dove si discuterà de “La rinascita delle comunità o di nuove comunità all’interno dei borghi”.

Il tema di fondo che si vuole affrontare è quello dell’innovazione sociale, argomento ampio e difficile da declinare. Innovazione sociale, infatti, vuol dire, innanzitutto, l’applicazione delle nuove tecnologie e dell’utilizzo del digitale a quelle che sono le necessità e le potenzialità di un territorio o di una comunità, ma vuol dire anche innovare i processi coi quali si costruiscono i progetti di sviluppo, economici o culturali che siano.

Obiettivo primario è capire dunque cos’è, realmente, il fenomeno dell’innovazione sociale attraverso l’individuazione di alcune pratiche nazionali molto interessanti che evidenzieranno in che modo le comunità possono, tramite la cooperazione, la collaborazione e la condivisione, avviare itinerari di rigenerazione ovvero come valorizzare le risorse naturali, culturali e storiche, il capitale umano di un territorio.

Per queste ragioni è stata invitata la cooperativa sociale “L’Innesto” che da venti anni, in un piccolo comune del bergamasco, ha avviato un percorso di innovazione sociale, ossia di ricostruzione e rigenerazione di una comunità, che adesso lavora nell’ambito del turismo sostenibile, per il recupero e la valorizzazione dei beni comuni destinandoli anche a nuove funzioni, utilizzando meccanismi come quello del crowdfunding.

Verrà poi raccontato, attraverso un’esperienza questa volta tutta calabrese come quella di “Borgo Slow”, che cosa significa recuperare le tradizioni alimentari e di benessere che risiedono sui nostri territori per costruirvi intorno un progetto di rinascita di un borgo attraverso strumenti di turismo sostenibile come l’Albergo diffuso.

Introduce e presenta il progetto Borghi in Movimento la portavoce del M5S Anna Laura Orrico. Esporranno, invece, le best practice sull’innovazione sociale Stefania Emmanuele, project manager di “Borgo Slow”, Ludovico Patelli e Lorenzo Facchinetti, rispettivamente presidente e consigliere del Cda della cooperativa sociale “L’Innesto”.

Per partecipare, in forma del tutto gratuita, è sufficiente iscriversi al form http://bit.ly/2AnyYOI entro mercoledì 18 settembre 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!