“La medicina popolare in Calabria”, il nuovo libro di Giuseppe Abbruzzo e Massimo Conocchia.

Bata - Via Roma - Acri

E’ appena uscito per le Edizioni Orizzonti Meridionali il libro “La medicina popolare in Calabria”, frutto di un lavoro sinergico e di una bella intesa intellettuale tra Giuseppe Abbruzzo e Massimo Conocchia, entrambi nostri collaboratori.

Il libro è corredato da un’approfondita prefazione del Prof. Fulvio Librandi, Docente di Etnologia presso l’Università della Calabria.

Il volume ripercorre la storia della medicina popolare nella nostra Regione e particolarmente ad Acri. Dopo un’analisi storica della Medicina in Italia e in Calabria tra Otto e Novecento, il libro espone tutti i rimedi cui il nostro popolo, schiacciato tra malattie – viste spesso come castigo  – la malnutrizione e l’abiezione dei padroni, sperimentava per far fronte ai vari mali che lo affliggevano. Tra questi rimedi ce n’erano alcuni, che potevano avere un minimo di utilità, altri innocui, altri ancora potenzialmente nocivi se non letali.

L’intesa sinergica tra un professionista della biomedicina e uno storico e studioso del folklore ha prodotto un testo di estremo interesse storico, culturale e antropologico.

Il libro sarà in vendita nelle librerie e nelle edicole. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!