fbpx

Sindaci a Roma ricevuti dal viceministro Zampa

Bata - Via Roma - Acri

Riaprire e/o potenziare gli ospedali chiusi nel 2010; garantire una sanità di qualità su tutto il territorio regionale dotando gli ambulatori dei presidi territoriali di attrezzature e personale; chiudere il capitolo commissariamento ed istituire una squadra governativa che includa i sindaci, gli unici e soli a conoscere i reali bisogni e le criticità dei propri territori.

Sono, queste, alcune delle richieste avanzate nel corso dell’incontro di oggi (mercoledì 7) dalla delegazione di sindaci calabresi al Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute Sandra Zampa. Ospitato nella sala intitolata a Tina Anselmi, l’incontro ha fatto seguito a quello avuto poche ore prima con la Presidente della Commissione Sanità del Senato Anna Maria Parente.

All’incontro con il sottosegretario Zampa hanno partecipato, tra gli altri, i sindaci Pino Capalbo, di Acri; Rodolfo Aiello, di Marzi; Francesco Lo Giudice, di Bisignano; ed Ernesto Magorno, di Diamante.  

Il viceministro Zampa, che si è detta disponibile, nell’immediato, a raccogliere in una relazione ad hoc da presentare al Ministro Roberto Speranza, le criticità e le esigenze esposte dagli amministratori calabresi, ha richiesto una mappatura dei bisogni, delle problematiche e delle richieste dei territori.

Montagne e montagne di delibere di consiglio comunali puntualmente trasmesse al Governo nazionale, ma rimaste carta straccia e senza che a queste fosse seguita mai una e anche solo una risposta. Sulle emergenze e sui diritti negati questo territorio non ha mai ricevuto alcun riscontro. Da qui – ha detto il Sindaco Filomena Greco alla Presidente Parente e al Viceministro Zampa – l’idea di cambiare metodo attraverso un’iniziativa, nuova nella forma: il sit-in muto dei sindaci.

Parente e Zampa, insieme al presidente Giuseppe Conte che per il concomitante Consiglio dei Ministri oggi non ha potuto ricevere i Sindaci, hanno manifestato la disponibilità a voler incontrare nuovamente i rappresentanti dei territori calabresi.

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!