fbpx

Sul limine

Sul limine

Avete più sentito parlare di diritto alla salute?
La girandola dei colori è affidata ai numeri, non alla loro corrispondenza con la realtà. Un numero è un numero, conta, vale, ma può essere semplicemente una astrazione logica.
Chi conta?
Quando si conta?
Quanto contiamo noi calabresi?
Se il populista per eccellenza soffia su apri/chiudi, sulla disperazione delle persone, di conseguenza il servo apre, con la benda sugli occhi.
Il suono delle sirene delle ambulanze verso l’Annunziata entra persino nei nostri tiepidi e faticosi ripari in Dad.
Lo sapevamo già da marzo 2020 che la sanità calabrese era al capolinea, ma non è cambiato nulla.
Davvero dobbiamo credere che le tante troppe vittime degli ultimi giorni siano morte solo di Covid o anche e per sempre di sanità allo stremo?
Noi calabresi non meritiamo di morire così, ma non abbiamo chance! Al momento…
Si gioca sulla nostra pelle come nella più macabra delle roulette russe in liminar di Dite.

Adelinda Zanfini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!