fbpx

Calcio, il Locri si ripete in campionato: Acri battuto 4-2

Dopo la finale di Coppa Italia vinta 3-1 appena 6 giorni fa, il Locri si conferma squadra forte e compatta e supera 4-2 i rossoneri. Un risultato che vede comunque la squadra allenata da Pacuzzo lottare fino a pochi minuti dal novantesimo con il 3-2 del Locri al 85′ e il definitivo 4-2 in pieno recupero.

Al “Macri” va in scena una partita che si dimostra essere subito vibrante. Nei primi minuti il Locri segna con Catania, ma l’arbitro annulla per posizione di fuorigioco dell’attaccante. I rossoneri cercano di farsi vedere in avanti e al 12’ colpiscono il legno con il tiro di Petrone. Sul capovolgimento di fronte ecco il gol dei padroni di casa a segno con Catania.
L’Acri ci crede e prova a pungere la capolista che è però ancora una volta pericolosa con il solito Catania: alla mezzora l’attaccante sfiora il raddoppio di testa su cross dalla sinistra di Paviglianiti.

I rossoneri poco prima del riposo riescono a trovare il pari: il bolide dalla distanza di Gaudio è imprendibile per Gagliardotto. 1-1 al 43’ è primo centro con l’Acri per il centrocampista ex Sambiase e Soriano. Dopo 5 minuti, in pieno recupero, il Locri si riporta in vantaggio: Sapone timbra il 2-1. Si va dunque a bere un tè caldo.

Nel secondo tempo l’Acri prova a trovare il gol del pari dagli svilluppo di un calcio d’angolo ci va vicino con il colpo di testa di Gaudio. Il gol rossonero arriva al 36′: bolide dalla distanza di Le Piane con la sfera che prima di insaccarsi in fondo al sacco colpisce il palo. Il gol del 2-2 è più che meritato. La capolista vuole però a tutti i costi i 3 punti e al 39′ si riporta in vantaggio con Franco Carella.

Nell’Acri c’è spazio per un cambio insolito: esce il terzino Brandi, al suo posto Calderaro che di ruolo fa il portiere ma a causa di parecchie defezioni fra i rossoneri, viene buttato nella mischia da Pascuzzo per tentare il tutto per tutto. L’impresa acrese non riesce e al 47′ Romero segna il definitivo 4-2

Il tabellino

Locri – Asd Città di Acri: 4-2

Locri: Gagliardotto, Paviglianiti, Pagano, D.Aquino, Vita (8′ st Romero), Guerrisi, Zarich (18′ st Martinez), Sapone (12′ st Leto), Larosa, Catania (18′ st Carella), Lucà. A disp.: Loccisano, Dascoli , Riga, Coffa, Cama.

Asd Città di Acri: Rugna, Stornaiuolo, Brandi (44′ st Calderaro), Gaudio, Crispino, Bertini, Le Piane, Curatelo (17′ st Santamaria), Petrone, Olivieri (27′ st Natale), Mazzei. A disp.: Simari, Tripoli. All.: Mario Pascuzzo.

Francesco Spina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!