Il Conservatorio di Cosenza omaggia il compositore Mario Castelnuovo-Tedesco con una lezione-concerto del pianista Angelo Arciglione

Bata - Via Roma - Acri

Il Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza – mercoledì 27 aprile, ore 19.30, all’Auditorium Casa della Musica – omaggia il compositore Mario Castelnuovo-Tedesco (Firenze, 1895 – Beverly Hills, 1968) con una lezione-concerto del pianista Angelo Arciglione dal titolo “Rarità pianistiche tra due mondi”. Ospite d’onore della serata sarà Diana Castelnuovo-Tedesco, nipote del compositore, arrivata appositamente dagli Stati Uniti.

Arciglione è tra gli interpreti di spicco della musica di Castelnuovo-Tedesco, avendo riscoperto e inciso in prima mondiale sue composizioni inedite raccolte in due album: Exotica (2018) e Dedications (2019), pubblicati dall’etichetta Digressione Music. Durante la serata verranno eseguite alcune pagine di raro ascolto e di grande impegno interpretativo. Un concerto raccontato che traccia un percorso metaforico compiuto dal compositore nel suo viaggio da Firenze agli Stati Uniti d’America – dopo il forzato esilio nel 1939, per lui ebreo, in seguito alla promulgazione delle leggi razziali – portandosi sempre nel cuore la Toscana, dove tornava per le sue vacanze, dopo la guerra, ogni volta che poteva. Il racconto si snoda attraverso riferimenti autobiografici e incontri con musicisti del Novecento a cui il compositore dedicò diversi “pezzi alfabetici”, in cui i nomi da celebrare sono lo spunto per l’invenzione tematica. L’evento rappresenta un’importante occasione di approfondimento sulla musica pianistica di un grande esponente del Novecento italiano, oggi oggetto di una vivacissima riscoperta in tutto il pianeta, dopo anni in cui il compositore era noto ai più soltanto per le sue opere chitarristiche.

Angelo Arciglione

Lodato dal pubblico e dalla critica per la profondità delle sue interpretazioni e per la raffinatezza timbrica, Angelo Arciglione si è imposto all’attenzione internazionale in seguito ai numerosi riconoscimenti in importanti concorsi pianistici, tra cui: “San Marino” 2012, “San Antonio” (USA) 2012, “Hilton Head” (USA) 2010, “Scriabin” di Grosseto 2010, “Porrino” di Cagliari 2010, “Iturbi” di Valencia 2008, “Pozzoli” di Seregno 2005. È docente titolare di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Cosenza. Presidente dell’Associazione Amici della Musica di Acri (CS), sua città natale, è fondatore e direttore artistico del Campus Musica Acri, dove tiene masterclass estive di pianoforte e musica da camera.

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!