L’ospedale diventa set cinematografico per ‘In viaggio con lei’

Bata - Via Roma - Acri

L’ospedale civile di Acri diventa set cinematografico.

Nei giorni scorsi infatti all’interno della struttura sanitaria sono state girate alcune scene del docu-film “In viaggio con lei”, del regista Giovanni Luca Gargano, prodotto dalla Arbalak Srl e dalla Open Fields Productions.

 Il film è un’opera riconosciuta di nazionalità italiana dal Ministero della Cultura – Direzione generale Cinema, realizzata con il contributo di Fondazione Calabria Film Commission, il patrocinio di Confartigianato Imprese Calabria e di Unindustria Cosenza.

L’opera, tutta al femminile, narra la storia di una giovane donna, Elisa, nel suo percorso fisico e psicologico che la porterà ad affrontare la sua disforia di genere. Durante il suo viaggio in Calabria e verso una maggiore accettazione di sé, si confronterà con il trascorso di altre due donne, Francesca e Franca, che la accompagneranno nel suo percorso di trasformazione. Parallelamente, lo spettatore avrà anche la possibilità di conoscere alcuni dei luoghi più suggestivi della regione.

La produzione ha voluto “ringraziare la Direzione Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza e la Direzione Sanitaria del presidio ospedaliero “Beato Angelo” di Acri per la concessione della location per una importante scena del film e per il prezioso supporto dello staff della direzione, in particolare la dott.ssa Roberta Rende, e del personale sanitario del presidio che ci ha supportati sul posto, in particolare il dott. Fausto Sposato per il coordinamento generale”.

Di recente, in ospedale le telecamere erano entrate anche per il docu-film sulla vita di Giannino Losardo, della regista acrese Giulia Zanfino.

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!