Consigli salva-forma

Bata - Via Roma - Acri

Goditi le feste senza troppi “SE” e “MA””!

In questo periodo dell’anno, si sa, le occasioni di ritrovo con parenti e amici aumentano a dismisura. Aperitivi, pranzi, cene degli auguri rischiano così di allontanarvi da una sana e corretta alimentazione, magari minando tutti gli sforzi che stavate cercando di fare per rimettervi in forma. Potrebbe sembrare un’ardua impresa ma, in realtà, è possibile seguire uno stile di vita sano anche durante il periodo delle festività natalizie.

Ecco ben 10 CONSIGLI che vi aiuteranno a gestire al meglio la vostra alimentazione per tutto il periodo di dicembre e oltre. Si perché, diciamocelo: la vera difficoltà in questo momento dell’anno non è rappresentata da quei 2-3 giorni di festa, ma da tutto il periodo pre e post-natalizio!

#1 I GIORNI CHE PRECEDONO LE FESTE

Il giorno della VIGILIA DI NATALE e a CAPODANNO fate un pranzo leggero, ricco di verdure, con una buona fonte di proteine e una piccola dose di carboidrati complessi. Eccovi qualche esempio:

ALTERNATIVA 1: pane integrale, bistecca di pollo/tacchino/vitello ai ferri o in padella con olio evo ed erbe aromatiche, verdure crude/cotte.

 ALTERNATIVA 2: riso integrale o farro o orzo con legumi e verdure.

ALTERNATIVA 3: pane integrale, pesce bianco al forno o al vapore o al cartoccio con olio e limone, verdure crude/cotte.

#2 I PASTI NEI GIORNI DI FESTA

La cena della VIGILIA, il pranzo di NATALE e di CAPODANNO non ci sono regole! Mangiate quello che vi piace, cercando di assaggiare più o meno tutto ed evitando, ovviamente, quello che non gradite: questo vi permetterà di lasciare sempre un “buchino” per il vostro dolce preferito! Non esagerate con le porzioni, assaggiate di tutto un po’ senza privarti di nulla, ma senza tuttavia fare il bis dei piatti che vi piacciono di più. Evitate anche di esagerare con l’alcol: rischiate di non riuscire a godervi appieno tutte le prelibatezze della tavola, oltre che di appesantirvi troppo con “kcal inutili”.

Se avete esagerato a pranzo, magari finendo di mangiare nel pomeriggio inoltrato, difficilmente avrete tanta fame a cena. Il giorno di Natale e di Capodanno potete anche saltare del tutto la cena o, al massimo, potete prendere un mix di verdure crude/cotte senza patate e legumi. Questi momenti di “spurgo” sono essenziali dopo mangiate importanti: vi aiuteranno a tornare alla normalità quanto prima, oltre a garantirvi un riposo serale e notturno adeguato. Un’ottima idea potrebbe essere quella di sorseggiare una tisana depurativa e drenante, meglio NON fruttata e senza zucchero o con dolcificanti naturali come stevia o eritritolo.

#3 COSA MANGIARE TRA UNA FESTA E L’ALTRA

Tra Natale e Capodanno riprendete la solita alimentazione che seguivate anche prima, cercando di assumere i vari pasti ad orari consoni. RICORDA: il corpo non va in vacanza, continuate ad avere un proprio ritmo ormonale e metabolico che è influenzato anche dagli orari a cui mangiate. Anche se siete in vacanza cercate quindi di rispettare sempre i seguenti orari dei pasti:

COLAZIONE: tra le 5.30 e le 8.30

PRANZO: tra le 12.00 e le 14.00

CENA: entro le 21.00.

Fanno eccezione SOLO i giorni di festa, dove è consentito mangiare al di fuori di queste fasce orarie, ma si tratta pur sempre di “occasioni speciali”. Nei giorni che intercorrono tra le varie festività potete saltare eventualmente gli spuntini, specie se vi sentite appesantiti/e o se siete a casa dal lavoro e quindi avete una routine diversa dal solito.

#4 CHE FARNE DEGLI AVANZI?

Gli avanzi che rimangono dai vari pranzi e cenoni si possono, per quanto possibile, CONGELARE, così potrete consumarli più avanti in altre occasioni conviviali o in altri pasti liberi. Alcuni cibi si possono anche CONSERVARE SOTTOVUOTO e consumare in un secondo momento. Per tutto il resto rimane UNA SOLA OPZIONE: lascia consumare ad altri amici e parenti quello che non rientra nella tua alimentazione di routine o, eventualmente, regalateli a qualcuno che sapete potrebbero apprezzare!

#5 LA FRUTTA NEI GIORNI DI FESTA

Evitate di mangiare la frutta DOPO I PASTI nei giorni di festa: aggiungereste solo zuccheri inutili al termine di un pasto già molto ricco e abbondante. In questi casi inoltre, la frutta potrebbe rallentare lo svuotamento gastrico rendendo più lenta e difficoltosa la digestione! Non fa eccezione la frutta secca a guscio, sovrana indiscussa delle tavole durante le festività: ricordate che la porzione ideale è pari a circa 1 manciata, NON di più.

#6 NON DIMENTICATE DI MUOVERVI!

Non trascurate l’ATTIVITÀ FISICA nemmeno nel periodo delle feste! Oltre alle normali sessioni di allenamento, trovate altre occasioni per muovervi il più possibile, evitando di fare la “muffa” in casa. Potrebbe essere un ottimo modo per tamponare gli eccessi calorici del periodo!

#7 I VERI BIG KILLER DELLE FESTE

Durante i pranzi e i cenoni nei giorni di festa fate attenzione a tutti quei cibi che possono appesantirvi in modo eccessivo, oltre a provocarvi molta sete, spingendovi a riempirvi di acqua e non solo! Se esagerate infatti con certi cibi e bevande, rischiate di non godervi appieno nemmeno i vostri piatti preferiti: quando verrà il momento di mangiarli vi sentirete troppo gonfi/e.

Ecco i BIG KILLER a cui prestare maggiore attenzione:

Formaggi

Bevande alcoliche

Salse e condimenti inutili (intrugli e intingoli vari) Dolciumi (caramelle, frutta caramellata, ecc.)

 Bevande gassate Stuzzichini e snack tipici del momento dell’aperitivo.

#8 VIETATO PESARSI

Tendete a trattenere più liquidi del solito. Il vostro intestino impiegherà più tempo del solito a svuotarsi completamente, anche se andate di corpo regolarmente. I giorni successivi a quelli in cui avete consumato un pasto abbondante è assolutamente INUTILE PESARSI: quello che vedreste sulla bilancia infatti, sarebbe un valore totalmente fasullo! Dopo pasti ricchi di cibi pesanti e salati e dopo giornate in cui avete tenuto per ore le gambe sotto al tavolo si verificano 2 scenari tipici: Se vi pesate l’indomani di una mangiata importante quindi, il peso che vedreste sulla bilancia sarebbe sol un numero poco veritiero! Quindi mettete da parte la bilancia per un pò!

#9 TISANE DETOX UTILI

Tra una festa e l’altra potrebbe essere utile depurare il più possibile FEGATO e RENI, i 2 organi deputati allo smaltimento di tossine e sostanze di scarto che derivano dall’esterno. Dopo mangiate (e magari bevute!) importanti, potrebbe essere utile per qualche giorno sorseggiare 2-3 tazze al giorno di una o più tisane DEPURATIVE e DETOSSIFICANTI.

#10 NON ARRIVARE A STOMACO VUOTO AI PASTI DELLE FESTE

In occasione delle feste, spesso scatta uno strano meccanismo mentale del tipo: “Ci tratteniamo e saltiamo il pranzo, così a cena potremo mangiare tutto quello che vogliamo!” In questo modo, quando arriverà il pasto tanto atteso vi ritroverete a mangiare senza riflettere, senza consapevolezza e soprattutto senza piacere. In altre parole: tenderete a fagocitare qualsiasi cosa senza godervi pienamente il momento! Questo vi porterà poi ad avere anche difficoltà digestive, avvertendo gonfiore, pesantezza e talvolta anche sonnolenza eccessiva. Meglio quindi evitare inutili digiuni “salva spazio”: potrete eventualmente ridurre le quantità dei pasti successivi! Unica regola: ascoltate veramente il vostro corpo!

L’EPIFANIA CHE TUTTE LE FESTE PORTA VIA…

Arriverà il fatidico 6 gennaio e voi che farete? Inizierete la dieta proprio in un giorno di festa? Peraltro l’ultimo del periodo natalizio? Non sia mai! Chiedete alla Befana una calza con qualche snack goloso, pochi ma buoni, giusto per togliervi gli ultimi sfizi. Dal 7 gennaio non avrete più scuse: un nuovo anno vi aspetta ed è ora di riprendere al meglio le redini di uno stile di vita sano!

Non mi resta che augurarvi BUONE FESTE! Con GUSTO ed EQUILIBRIO!

Dottoressa Antonia Cassavia

Biologa nutrizionista

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!