Nuccio Caffo ad Acri: “I calabresi hanno una marcia in più”

Bata - Via Roma - Acri

Per “Calabria d’autore”, all’interno della rassegna Cineincontriamoci, ieri pomeriggio, ad Acri, è stato premiato Nuccio Caffo, amministratore delegato dell’omonima azienda di liquori.

L’iniziativa, ideata e diretta da Mattia Scaramuzzo, con la partnership del Punto Callipo e il patrocinio dell’amministrazione comunale, si è tenuta all’interno del Caffè Letterario.

E’ stata anche la prima tappa di un percorso di solidarietà finalizzato alla raccolta fondi da destinare all’unità operativa complessa di pediatria oncologica dell’ospedale civile dell’Annunziata di Cosenza.

Per l’occasione sono intervenuti Mattia Scaramuzzo, i consiglieri comunali Marisa Cofone e Antonio Ferraro; Mariacristina Zangari, dell’Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma) di Cosenza; il maestro Domenico Tordo, che ha realizzato il premio consegnato a Nuccio Caffo; e Pasquale Rocchia, direttore della filiale acrese di Banca Intesa – Sanpaolo, che ha consegnato il premio. Presente anche Antonio Falivelli, proprietario del Punto Callipo di Acri.

L’amministratore delegato della Caffo, intervistato dal giornalista Piero Cirino, direttore di Acrinews.it e che ad Acri era già stato premiato nel 2007 dall’Unsic per il Premio Cultura d’Impresa, ha raccontato la storia di un’azienda che oggi esporta in circa settanta Paesi nel mondo e che ha invertito una tendenza: non più aziende calabresi acquisite, ma aziende calabresi che acquisiscono, come dimostrano le vicende Sanmarzano Borsci e Petrus.

Per Nuccio Caffo, “c’è una Calabria al di fuori dei nostri confini regionali che ha raggiunto traguardi straordinari e che per noi rappresenta una rete di enormi potenzialità”.

Si è poi soffermato sull’importanza di comunicare al meglio la qualità dei prodotti realizzati, “ma non basta se non hai un’organizzazione che di permetta una produzione e una distribuzione adeguate”.

Caffo ha messo a disposizione i suoi prodotti da vendere per contribuire alla raccolta fondi in atto.

Sabato, per il filone CineBookFood, al Punto Callipo, si terrà la presentazione del libro “Stay Manza”, di Francesca Manzini.

Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!