Ettore Pagano e l’Orchestra Femminile del Mediterraneo incantano Acri

Bata - Via Roma - Acri

Ettore Pagano e l’Orchestra Femminile del Mediterraneo incantano il pubblico della città di Acri in una Sala Consiliare di Palazzo Sanseverino Falcone affollata. 

Il programma della serata, scelto e curato da Antonella De Angelis alla guida dell’orchestra, èindirizzato per gran parte alla celebrazione di compositrici femminili che, nella storia della musica, non hanno ricevuto la dovuta considerazione per come meritavano. 

Il concerto è stato organizzato grazie alla preziosa sinergia con la Società dei Concerti di AMA Calabria e con la partecipazione delle tante realtà associative che accompagnano ormai da tempo le attività della Hello Music Academy.

Questo appuntamento, in particolare, si inseriscein una serie di toccanti manifestazioni organizzate con la collaborazione dell’amministrazione comunale e supportate dal grande impegno dellaFidapa sezione di Acri per la celebrazione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. 

Emozionanti eventi hanno avuto luogo perun’intera mattinata, segnando gli animi con l’enorme carico di riflessioni sulla difficile tematica della violenza di genere. L’istallazionedi lavori realizzati dalle scuole di ogni ordine e grado del territorio, unitamente al laboratorio creativo di pittura della stessa Hello Music Academy, hanno conferito un valore aggiunto all’organizzazione. In serata, tutte le creazioni realizzate appositamente, dalle scarpette rosse alle tele a tema, sono state una suggestiva cornice per un concerto straordinario. 

La musica dell’Orchestra Femminile, con la bacchetta del suo direttore Antonella De Angelis, ha riempito di bellezza una sala gremita. Efficace la presentazione, volta per volta, delle compositrici in programma, da Marianna Martines a Grazyna Bacewicz, una scelta dettata dalla natura della compagine stessa che, tutta al femminile, divulga concetti di pace, cultura, educazione, rispetto e uguaglianza. 

Le musiciste, provenienti da diverse nazionalità, hanno poi interagito con uno dei più grandi talenti di questi tempi, il violoncellista virtuoso Ettore Pagano che, appena ventenne, ha rapito, strabiliato e incantato l’uditorio. La facilità estrema mostrata nell’eseguire un repertorio da Haydn fino a Sollima ha impressionato e lasciatosenza fiato. La semplicità con cui Pagano ha conquistato grandi e giovanissimi ha evidenziato come la costanza di uno studio iniziato alla tenera età di 9 anni, la tenacia di un lavoro fatto di sacrifici e grande impegno oggi gli abbiano permesso di calcare i più grandi teatri di tutto il mondo.

Il Presidente della Hello Music Academy, Francesco Spezzano, si dichiara molto soddisfatto per la partecipazione della città al concerto e a tutti gli eventi che ne hanno impreziosito la valenza. Una giornata memorabile per intenti e contenuti che ha lasciato in ciascuno di noi spunti di riflessione profonda.

Hello Music Academy

Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!