Civita, cittadinanza benemerita al prof. Demetrio Emmanuele

Bata - Via Roma - Acri

Attribuita dall’Amministrazione comunale di Civita la Cittadinanza Benemerita al Prof. Demetrio Emmanuele, in segno di gratitudine e ammirazione per i suoi alti meriti culturali, per il prezioso contributo profuso da oltre 50 anni con professionalità, impegno e disponibilità a difesa dei valori dell’Arbëria e a tutela della nostra minoranza etnica.

L’importante riconoscimento è stato conferito, a nome dell’ Amministrazione comunale dal Sindaco Alessandro Tocci, ieri sera a Civita in occasione del 54 anniversario della fondazione del circolo culturale “G. Placco” e della rivista “Katundi Ynë”. 

Il Prof. Demetrio Emmanuele, giornalista pubblicista, scrittore, fondatore del circolo culturale “Gennaro Placco”, è anche il direttore della rivista Katundi Ynë (“Paese Nostro”) e l’ideatore del Museo Etnico Arbëresh di Civita.

I suoi studi rappresentano l’espressione della civiltà e della cultura del popolo arbëresh che, pur essendo ormai integrato da secoli nella nostra penisola, conserva intatto il ricordo della sua storia e delle sue tradizioni.

Ad aprire i lavori della Cerimonia, tenutasi presso il Museo Etnico, la figlia del Prof. Emmanuele, Stefania, che ha ringraziato l’Amministrazione comunale per l’Alto Riconoscimento attribuito al proprio genitore. Dopo la lettura dell’Atto deliberativo, da parte del Sindaco Alessandro Tocci, sono intervenuti gli Onorevoli Domenico Pappaterra e Damiano Guagliardi per sottolineare che “l’alto valore simbolico della Benemerenza Cittadina al Prof. Emmanuele dà lustro, non solo alla comunità di Civita, ma a tutta l’ Arbëria“. 

A conclusione dei lavori il Prof. Demetrio Emmanuele ha espresso tutto il suo compiacimento, ringraziando l’Amministrazione comunale di Civita e tutti i presenti.

Gennaro De Cicco

Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!