fbpx

8 marzo, #indietrononsitorna

La Fidapa di Acri si unisce al coro di protesta nazionale e internazionale contro la ripetuta ingiustizia che si consuma dietro ogni forma di discriminazione sessuale perpetrata ai danni delle donne di ogni età e che resiste e non arretra davanti alle conquiste che le donne nel tempo hanno raggiunto, contesta fermamente la logica giuridica che offende la dignità della persona e fa della vittima di reati sessuali il soggetto sotto accusa che deve dimostrare il suo dissenso mentre ricorre a inaccettabili giustificazioni emotive per chi invece la toglie per futili motivi!  Condanna fortemente chi ancora resta agganciato a stereotipi sessisti considerando la donna non come persona soggetto di diritto alla integrità fisica e alla libera determinazione di sé e del proprio corpo, ma solo un “mezzo e strumento” per bieche finalità sessuali e scopi riproduttivi. Ribadisce l’impegno di tutte le socie per l’affermazione della piena autodeterminazione di ogni singola donna come diritto fondamentale della persona che costituisce il principio fondamentale di ogni Stato che possa definirsi civile e democratico. I diritti delle Donne sono i diritti di ognuno e meritano un impegno costante per il futuro delle nuove generazioni a cui consegneremo questa società. Per questo la Fidapa sostiene il progetto inclusionedonna, convinte come siamo che solo la rete di Donne impegnate ad affermare il diritto a una maggiore occupazione e rappresentanza potrà fermare ogni tentativo in atto portare indietro nel tempo la nostra società #indietrononsitorna.

                                                                                          Fidapa di Acri

Iscriviti per rimanere informato

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!