fbpx

Acri-Manutenzione strade di Là Mucone, Turano scrive a Iacucci

Di seguito la lettera inviata dal consigliere comunale Emilio Turano al presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci.

Gentilissimo signor presidente, in diverse occasioni è stata messa alla sua cortese attenzione la problematica relativa alla riattivazione della Convenzione per la manutenzione ordinaria/straordinaria su alcune tratte di viabilità del Comune di Acri, precisamente di Là Mucone, frazione molto vasta e con una viabilità sempre più precaria, dove le problematiche aumentano, soprattutto nel periodo invernale.

Convenzione attiva fino all’anno 2012, quando molti disagi presenti oggi non si verificavano prima, soprattutto sullo sgombro neve. Da consigliere comunale depositai richiesta di un incontro, da fare fra noi amministratori del Comune di
Acri e l’ente Provincia, tutto ciò fu messo agli atti di quel consiglio comunale svolto il 4/12/2018, richiesta disattesa dall’attuale amministrazione comunale.

Personalmente e soprattutto tramite l’onorevole Orlandino Greco, che più volte si è confrontato con Voi, ho dato voce a questa importante problematica. Da consigliere comunale, penso che le Provincie di fatto siano state e restino un’istituzione che i cittadini hanno sempre sentito vicino, sicuramente più delle Regioni. Strade, scuole, territorio e turismo, questo credo debbano essere le competenze riconosciute alle Provincie, non solo sulla carta, ma con mezzi idonei per poter effettuare interventi efficaci ed
efficienti. Siffatto interesse sulla problematica posta è dettato solo dalla concreta situazione di disagio e pericolo che incombe sulla collettività di Là Mucone. Spero nel vostro buonsenso a risolvere al più presto questo importante protocollo che va avanti da circa sette mesi.

Cordiali saluti,

Emilio Turano, consigliere comunale di Acri

Iscriviti per rimanere informato

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Santo Bifano ha detto:

    Promesse di campagna elettorale, la solita solfa, del CETTO LA Qualunque.

  2. Teresa Servidio ha detto:

    piu’ leggo i post del sig.r Bifano, più reso basito. Non capisco mai il senso è ho la forte impressione che risultino oscuri persino a chi li scrive. L’articolo in questione denota l’interesse per una comunità da parte di chi lo ha scritto e forse anche un certo intresde speculativo da parte di chi lo ha scritto ( la necessità di far vedere che si è presenti). Ciò premesso non si capìsce il senso del post di Bifano. Che c’entrano le promesse da campagna elettorale, nell’articolo si espone una problematica non si promette nulla(???).

  3. Giuseppe ha detto:

    Buonasera, volevo sapere dove si può consumare lo “sgombro neve”, improbabile portata a base di pesce tipica della cucina acrese?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!