Morte Fusaro, assolto il dott. Ezio Micalizzi.

Bata - Via Roma - Acri

Dopo circa sei anni, giunge a conclusione la vicenda giudiziaria
relativa alla morte di Antonio Fusaro, il giovane acrese morto nel
2014 dopo un intervento alla valvola mitralica e un successivo
trapianto cardiaco. In fase di indagine, era stato già chiesta
l’archiviazione per cinque dei sei indagati. Era stato chiesto il
rinvio a giudizio per il I operatore, Dott. Ezio Micalizzi, Direttore
della S.C.D.O. di Cardiochirurgia dell’AOU “Maggiore della Carità” di
Novara. Si è svolto oggi il procedimento col rito abbreviato. Il
giudice, Dott. Andrea Guerrerio, del Tribunale di Novara, ha assolto
con formula piena il Dott. Micalizzi dall’accusa di omicidio colposo,
non ritenendo la morte del Fusaro come legata a errore medico.
Tanto dovevo, Avv. Riccardo Tacca .

Iscriviti per rimanere informato
Bata - Via Roma - Acri

Una risposta

  1. Teresa Servidio ha detto:

    Dopo sei anni di processi mediatici, finalmente la giustizia si è espressa….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!