fbpx

Il verde dei nostri Appennini ci salverà? Domani serata unica di Resta[r]te

Bata - Via Roma - Acri

Nonostante le difficoltà di una pandemia che lascerà tracce rilevanti e durature nelle nostre vite non possiamo smarrire il senso dell’essere cittadini attivi, partecipi e presenti. Dedichiamo allora alla nostra comunità acrese la serata del 19 Agosto per ritrovarci, riflettere e sentirsi parte di qualcosa di più grande, per farci sorprendere che, nonostante tutto, il futuro è già in questo presente e somiglierà alla forza d’animo che mostreremo oggi in questa inedita fase di difficoltà. 

Sarà una serata che vivremo in sicurezza per riflettere sul come coltivare e coniugare cultura e natura, il solo binomio vincente per il nostro sud. Gli ospiti che ci onoreranno della loro presenza ci aiuteranno a tessere questo filo. 

Saranno con noi ad animare una serata unica, sobria e vitale: Massimiliano Capalbo, scrittore eretico e critico, Mauro Minervino, antropologo esperto dei mali e delle forze del nostro sud, il nostro amato naturalista Angelo Vaccaro e il botanico Carmine Lupia, esperto nella valorizzazione delle risorse naturalistiche, ambientali, storiche e culturali degli ambienti mediterranei. La musica del maestro Michele Reale, Pino Coschignano e di altri musicisti acresi, farà da preziosa cornice all’evento. 

Una serata per stare insieme e condividere progetti per il futuro. Presenteremo la seconda edizione del festival dedicato a G.B. Falcone che contiamo di realizzare il 28-29 Dicembre prossimo. 

Vi aspettiamo, in sicurezza insieme!

Collettivo HortusAcri

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!