fbpx

Solidarietà e vicinanza al sindaco e all’assessore Gabriele

Sento la necessità di intervenire sull’assurda questione dei “presunti furbetti dei vaccini” ln primis esprimo la piena vicinanza e solidarietà al Sindaco Pino Capalbo, all’assessore Amedeo Gabriele e ai loro famigliari, coinvolti in questa inqualificabile polemica, lo faccio consapevole dell’integrità morale che contraddistingue, Pino, Amedeo e le loro corrispettive famiglie. Lo faccio consapevole dell’impegno, dell’amore, della passione e del senso del dovere che mettono in campo quotidianamente, nello svolgere   il gravoso ma anche onorevole ruolo di amministratori della propria Città.

Non entro nel merito delle questioni amministrative, che sono sotto gli occhi attenti dei cittadini i quali saranno chiamati a giudicare, giudizio che tutti noi accetteremo con grande rispetto.

Concludo questo mio breve comunicato con un pensiero sulla Politica, che è tale quando la si fa con passione, quando ci si confronta e ci si scontra sulle idee, sulle proposte, sulle diverse visioni di un problema, di un progetto di sviluppo di una Città, quando non ci sono idee proposte e si decade sulla denigrazione del “nemico politico” usando tutti i mezzi, coinvolgendo finanche persone care al proprio “nemico politico” questa non è più politica ma è qualcosa di inqualificabile.

Viviamo un momento storico nazionale dove ci sarebbe tanto bisogno della Politica con la P maiuscola.

Avanti Insieme solo così ne usciremo.

Angelo Gencarelli, presidente del consiglio comunale di Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!