fbpx

Corretta informazione sulla raccolta rifiuti utenti covid-19

Bata - Via Roma - Acri

In risposta a quanto osservato dal Consigliere Salvatore Palumbo, nell’articolo “poca organizzazione del servizio raccolta rifiuti  per gli utenti covid19”, apparso su diverse testate online locali, ci vediamo costretti a precisare che quanto assunto nell’articolo non corrisponde al vero e soprattutto non può essere tacciato di poca organizzazione. Il servizio di raccolta dei rifiuti degli utenti positivi al covid-19 o contatti di soggetti positivi, destinatari di ordinanza di quarantena, viene erogato dalla Ditta Ecoross con un costo aggiuntivo rispetto al servizio ordinario di igiene urbana. Il servizio, erogato ogni martedì dalle ore 8.30 in poi, viene garantito ai soggetti che, su comunicazione dell’Asp, risultano positivi e quindi vengono sottoposti a quarantena. I nominativi trasmessi dall’Asp vengono riportati in un elenco, debitamente compilato e trasmessi poi agli operatori della Ecoross che provvedono ad effettuare il servizio. A tal proposito cogliamol’occasione per ringraziare la Ecoross e i suoi dipendenti che stanno facendo un lavoro straordinario, cercando di coprire l’intero e vasto territorio senza lasciare alcun utente covid-19 privato di un servizio indispensabile.  È chiaro che se il nominativo del cittadino risultato positivo a test antigenico non viene celermente trasmesso dall’Ufficio dell’Asp al Comune per essere sottoposto ad isolamento e/o quarantena, è altrettanto chiaro che questo non può esserecontestualmente inserito nell’elenco e dunque la sua spazzatura non può essere ritirata dal personale autorizzato. Sono due anni che si sta combattendo  contro questa pandemia, e spesso lo si sta facendo a mani nude, con un Ufficio Igienedell’Asp che a causa della carenza di organico non riesce a comunicare in tempi brevi le positività e a tracciare i contatti. Nonostante l’intero sistema di tracciamento sia completamente saltato, e non solo nel nostro paese, ma ovunque, stiamo cercando diorganizzare il servizio di raccolta dei rifiuti covid-19 al meglio, evitando quanto più possibile disagi e criticità ai cittadini già fortemente provati dal virus. Il dito forse andrebbe puntato altrove, ma come al solito, è troppo facile scaricare sul Comune e gridare alla poca organizzazione.

Approfittiamo dell’occasione per augurare a tutti i nostri concittadini che stanno combattendo contro il virus una pronta guarigione, ed invitare quanti dovessero risultare positivi con tamponi antigenici a trasmettere il risultato di positività anche al Comune, al fine di essere inseriti nell’elenco e risultare utenti covid per il servizio di raccolta dei rifiuti.

Assessorato all’Ambiente e Igiene Urbana

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Salvatore ha detto:

    Franca Sposato Assessore, mi dica lei come può essere tacciato questo disservizio?? Quando dice non corrisponde al vero, mi faccia capire gentilmente il perché?
    Se vuole le do tutti i numeri di telefono che ieri hanno contattato al sottoscritto per chiedere informazioni e la causa per il mancato ritiro dei rifiuti per Utenti Covid, (Naturalmente tutte persone positive ed in quarantena accertate dall’Asp).
    Forse ormai a voi non chiamano più, ma le posso assicurare che ci sono persone, famiglie che aspettano da 2 o più settimane che gli venga effettuato il ritiro. Può dirmi se questo non può essere disservizio e poca organizzazione?!!
    Avrebbe fatto meglio a chiedere SCUSA per il disservizio, senza giri di parole inutili. Perché voglio dirle, sempre con la massima educazione, che per prima cosa sono abituato sempre a documentarmi prima di scrivere determinate cose, e secondo non sono abituato a scrivere cose non vere, si figuri oggi con questa situazione e per questa situazione.

    “Sbagliare è un difetto di tutti. Chiedere SCUSA è un pregio di pochi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!