fbpx

L’energia di Alessia Petrone scuote Palazzo Sanseverino-Falcone

Bata - Via Roma - Acri

L’emozione, la forza, quasi la violenza che non ti aspetti da una ventenne dalle braccia esili circoscritte da un abito scintillante. Davanti al pianoforte, tuttavia, Alessia Petrone scuote la penombra della sala grande di Palazzo Falcone con un’energia che dilaga, percuote, trasmette emozioni. Il secondo dei “Concerti a Palazzo” dell’Hello music academy trascina con una delle più affascinanti promesse della musica classica di Acri.

Uno Chopin assai complesso, quello scelto da Alessia. La Sonata n.2 in Si bemolle minore è opera dai toni cupi, che diventa solenne nella Marcia funebre per trasformarsi in melodie suadenti e chiudere con durezza. Ormai vicina alla laurea al Biennio del Conservatorio di Cosenza, sotto l’attenta guida del maestro Ettore Ferrigno, Petrone trascina sulle note del compositore polacco un pubblico di non specialisti con un’intensità e un vigore, un’onda musicale travolgente che alla fine quasi trova uno sfogo nell’applauso prolungato e ripetuto che libera le suggestioni evocate dalla pianista.

Un sabato diverso, per Acri. In un’estate musicale che si annuncia densa di appuntamenti. L’Hello music academy promuove una serie di appuntamenti accattivanti che si concluderanno il 30 giugno con un evento da non perdere: il Caesar Trio in concerto.

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!