Rotary e Interact consegnano le borse di studio a due studenti acresi del conservatorio

Bata - Via Roma - Acri

Ieri pomeriggio, nella suggestiva cornice di Palazzo Sprovieri, nel cuore del centro storico acrese, si è tenuta la cerimonia di consegna delle borse di studio che Rotary e Interact di Acri hanno messo a disposizione per giovani studenti acresi che frequentano il conservatorio di musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza.

Palazzo Sprovieri, che il Comune ha acquistato e restaurato, ben si presta a simili iniziative, anche grazie alla lungimiranza dell’imprenditore Gennaro Spezzano, che ne ha la gestione.

A essere premiati quest’anno sono stati la clarinettista Alessandra Coschignano e il contrabbassista Giuseppe Cofone, che frequentano il biennio accademico di secondo livello.

Per l’occasione erano presenti, e sono intervenuti, anche i docenti del conservatorio Angelo Arciglione e Leonardo Cattedra, i presidenti del Rotary, Vincenzo Rostanzo, e dell’Interact, Serena Petrone, e il direttore del conservatorio, Francesco Perri.

Dopo la consegna delle borse di studio, degli attestati e di alcune serigrafie del maestro Silvio Vigliaturo, Alessandra Coschignano, accompagnata al piano da Giosuele Bruno, e Giuseppe Cofone, con il pianista Marco Spezzano, hanno dato un saggio della loro bravura eseguendo dei brani dal vivo.

Subito dopo, sul terrazzo di Palazzo Sprovieri, aperitivo a base di prodotti tipici locali.

Bata - Via Roma - Acri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!