Il Tar respinge il ricorso sul miniparco eolico di “Serra la capra”

Bata - Via Roma - Acri

Con ordinanza cautelare n. 56/2024, depositata lo scorso 26 gennaio, il Tar Calabria ha respinto il ricorso presentato da sette imprenditori della zona contro il cosiddetto miniparco eolico di Serra la Capra. Erano stati chiamati in causa il Comune di Acri, la Regione Calabria e le società Ewt Italia Development S.r.l. e di Ewind 30 S.r.l.

Per il Tribunale Amministrativo Regionale, che ha anche condannato alle spese legali i sette, l’impianto può essere realizzato, ritenendo infondate le ragioni sostenute nel ricorso.

Sulla vicenda vi sono anche due querele presentate, lo scorso ottobre, dalla giunta comunale e dall’ing. Salvatore Lamirata, nei confronti del consigliere comunale di opposizione Angelo Cofone, per i contenuti della relazione allegata alla richiesta di un consiglio comunale sul tema.

Per il prossimo 31 gennaio è convocata la conferenza dei servizi per il parco eolico di Serra Crista. Anche sulla rimodulazione del progetto da parte dell’Enel vi sarebbe il parere negativo della Soprintendenza, Archeologia, Belle arti e Paesaggio della provincia di Cosenza.

Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!