fbpx

Una sfida ambiziosa

Da oggi trovate in rete una nuova testata giornalistica: Acrinews.it. L’idea nasce dall’esigenza di arricchire, portandovi elementi di novità, le possibilità di scelta di chi voglia informarsi su quanto accade all’interno della propria comunità di appartenenza. Penso a chi vive ad Acri e a chi da Acri è stato costretto ad andare via, per le ragioni più diverse. A questi garantiremo la possibilità di accorciare le distanze, a quelli di essere puntualmente messi a conoscenza di quello che avviene quotidianamente in città.

A tutti chiediamo di essere protagonisti, spiegandoci quello che pensate e la disponibilità di accettare che le vostre idee vengano messe a confronto con altre, magari con chi la pensa in maniera diametralmente opposta.

In questo sito troverete la sezione “Confronto”. In essa pubblicheremo tutti i numeri del periodico che per quarant’anni  ha portato nelle nostre case un’idea di giornalismo, che è la nostra idea di giornalismo: un’informazione non urlata, che non guarda dal buco della serratura, senza sconti per nessuno e il massimo rispetto per tutti. Anche e soprattutto per chi non ci piace e a cui non piacciamo.

Saremo il quaderno su cui ognuno potrà scrivere, con questa unica condizione. Questo significa che anche il linguaggio dovrà uniformarvisi.

In questo progetto metto trent’anni di esperienza, di passione, di entusiasmo per una professione che mai come oggi è screditata da avventurieri e apprendisti stregoni. La volontà, e la speranza di riuscirvi, è di ridare dignità al giornalismo di “Confronto”.

Intanto, di un primo risultato vado orgoglioso: i miei compagni di viaggio. Lasciatemi soprattutto esprimere la mia soddisfazione per la firma di Giuseppe Abbruzzo: un esempio, per tutti noi. Oltre ad averci permesso di mettere in rete “Confronto”, con la possibilità gratuita per ognuno di scaricare tutti i numeri del periodico, il prof. Abbruzzo curerà una rubrica per la nostra testata spaziando tra i temi della nostra storia e della nostra cultura.

Con noi c’è Massimo Conocchia. E’ stato il primo a cui ho esposto il progetto e non ho difficoltà a dire che il suo entusiasmo è stato decisivo. Massimo incarna principi e valori cui “Acrinews.it” si ispira. Averlo a bordo è una garanzia.

In squadra ho fortemente voluto anche Maria Gabriella Ferraro. La sua rubrica “Senza filtri”, su “Il Quotidiano del  Sud”, sta ottenendo un successo notevole, noi pubblicheremo tutti gli articoli usciti finora e la prof.ssa Ferraro ha uno spazio tutto suo per aggiungervene di inediti.

Un altro caro amico che ho voluto al mio fianco in questa avventura è il poeta dialettale Angelo Canino. Da quando ha iniziato a pubblicare raccolte di versi in vernacolo acrese ha ottenuto quasi trecento premi, uniformemente distribuiti sul territorio nazionale. Anche Angelo ha una rubrica tutta sua, in cui potrà inserire le poesie, pubblicate e inedite, accompagnate dalla sua stessa voce recitante. Inoltre, detti popolari e curiosità dialettali.

Lo sport lo cura Francesco Spina, che siamo riusciti a tirare dentro in zona Cesarini: voglio ringraziarlo di cuore, perché la sua disponibilità è per noi motivo di grande soddisfazione.

Per me ho tenuto “Storie illustri”, in cui racconteremo la storia degli acresi che ce l’hanno fatta e che solleticano il nostro orgoglio campanilistico.

Per quanto riguarda la politica, come ha ben spiegato Massimo Conocchia, il nostro impegno è quello di rimanere equidistanti da partiti e movimenti, ma non rinunceremo mai a dire la nostra, mettendo in conto che questo a qualcuno non piacerà. Ce ne faremo una ragione. Non guarderemo né a destra, né a sinistra: molto più semplicemente, guarderemo avanti. Una cosa tuttavia vogliamo mettere in chiaro: “Acrinews.it” sarà sempre all’opposizione, nel senso più nobile del termine, raccogliendo l’insegnamento della migliore tradizione del nostro giornalismo.

A dire se questi nostri intendimenti siano validi e se sapremo dargli forma sarete voi, l’unico giudice inappellabile che riconosciamo. A chi ci legge chiediamo anche di essere protagonista, di interagire con noi, permettendoci di migliorarci e di contribuire a far cresce la nostra bellissima comunità. Il viaggio inizia, l’auspicio è che siano in tanti a intraprenderlo. Grazie fin d’ora a chi si metterà in cammino insieme a noi.

Un ultimo pensiero lo voglio dedicare a una persona a me cara, che ha chiuso gli occhi nei giorni convulsi che hanno preceduto il varo del sito: mio suocero, Silvio Caiaro. Questa avventura inizia nel segno, nell’esempio e nel ricordo di questo uomo esemplare.

                                                                           Piero Cirino

Iscriviti per rimanere informato

Piero Cirino

Piero Cirino

Potrebbero interessarti anche...

12 Risposte

  1. Angelo ha detto:

    AUGURONI per il nuovo progetto.
    Angelo m.

  2. Mariacristina Zangari ha detto:

    Caro Direttore,
    questa nuova testata giornalistica sarà sicuramente una grande risorsa per il nostro territorio, sia in termini di cronaca locale e non solo, sia per incoraggiare verso una realtà con più cultura e sicuramente con tanto altro. Grazie a questa lodevole iniziativa e grazie alla tua meravigliosa squadra, tutti noi saremo arricchiti da tante utilissime informazioni e da tanti valori. Caro Direttore il tuo essere sempre così onesto, sincero e generoso, oltre che preparato in maniera inconfutabile, ha permesso che persone dal calibro indiscutibile volessero partecipare a questo splendido nuovo progetto. Grazie per quello che farete e statene certi…. Acri apprezzerà e parteciperà senza alcun dubbio.
    Auguri per questa nuova avventura.
    Mariacristina Z.

    • Piero Cirino ha detto:

      Grazie Maria Cristina per queste bellissime parole di apprezzamento. Sono certo che siano state apprezzate da tutta la squadra.

  3. Giuseppe Giudice ha detto:

    Ottima notizia. La speranza è che la nuova testata giornalistica possa rappresentare un luogo di comunicazione autentica e di civile confronto, dando un contributo serio alla crescita culturale della nostra comunità.
    Grazie per l’impegno.

  4. Mario Fusaro ha detto:

    Auguri Piero per questa nuova iniziativa di sicuro successo….. Conosco la tua serietà e capacità e dei tuoi compagni di viaggio garanzia per la riuscita del progetto…. In una società che per tanti motivi e responsabilità condivise cade ogni giorno di più a pezzi…. Portare nelle case una informazione sana corretta e non di parte può sicuramente aiutarci ad avere una società migliore buon lavoro.

  5. Angelo Straface ha detto:

    In bocca al lupo per questa nuova avventura, ad Acri c’è bisogno più che mai di coscienza critica e libera da condizionamenti di ogni tipo.
    Spero che il tuo giornale riesca in questo, meo auguro come cittadino e come lettore.

  6. Franca Azzarelli ha detto:

    Capisco che avrei dovuto innanzitutto congratularmi con il direttore del nuovo giornale, mentre mi sono affrettata a manifestare gioia per il riemergere di Confronto e l’ho fatto con il direttore di quel che era un importante organo informativo. L’amico Cirino mi avrà già perdonata; del resto, conoscendo le sue capacità e la sua tempra e vedendo i collaboratori di cui si è circondato, come mettere in dubbio il successo dell’impresa? Auguri, caro Piero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!