fbpx

U mèaru e da speranza

Il Vernacoliere di Angelo Canino


U mèaru e da speranza
(U canèadu e da Sicilia)
 
Arrìvani tutti i jùarni a ttutti d’uri,
mùarti e friddu e dde fèama, tremudanti
vèani n’cerca e nu jardinu chjin’e juri,
ppe ssi scordèari chilli quattru fetenti.
 
Ci su fìmmini ccu ffigli pittirilli,
fìmmini gràvidi e ffìmmini anzièani,
fujùti e notti allu dustru e di stilli
supa nu barcunu ammunzellèati, vèani.
 
Vìantu, acqua, friddu, acqua, vìantu,
u barcunu va, anninneatu e chill’unni,
affunnèati cincu, deci, cìantu,
nu guagliùnu: mà! Ppecchì u mmi rispunni?
 
Nu fidarìallu e casci supa a riva,
aspèttani i cchiù spurtunèati,
na càvuda cuverta ppe cchini è biva
vàsani allu cìadu ppecchì si su ssarbèati.
 
A guerra, a sporca tinta guerra,
cunnanna puru ss’ànimi innocenti,
nulla pietà e nullu, tuttu  sterra,
genti senza cori, genti fetenti.
 
Però, vena llu jùarnu e fèari i cunti,
e dèari cuntu e ssa cuscìanzia sporchèata,
quanni davanti a Diu siti rijunti,
e tutta ssa genti, innocenti ammazzèata.


Il mare della speranza
(Il canale di Sicilia)
 
Arrivano tutti i giorni, a qualsiasi ora,
infreddoliti e affamati, tremolanti,
vanno in cerca di un giardino fiorito,
per dimenticare quei quattro fetenti.
 
Ci sono donne con bimbi piccoli,
donne incinte e donne anziane,
scappate di notte alla luce delle stelle,
su un barcone ammassate, vanno.
 
Vento, acqua, freddo, acqua, vento,
il barcone va, in balìa di quelle onde,
affondati cinque, dieci, cento,
un bimbo: mamma! perché non mi rispondi?
 
Una fila di bare sulla riva,
aspettano a quelli più sfortunati,
una calda coperta per chi è vivo,
baciano il cielo, perché si son salvati.
 
La guerra, la sporca e lurida guerra,
condanna anche le anime innocenti,
nessuna pietà di nessuno, tutto annienta,
gente senza cuore, gente fetente.
 
Però, verrà il giorno di fare i conti,
di dare conto di questa coscienza sporcata
quando sarete davanti a Dio, riuniti,
per tutta questa gente innocente ammazzata.
Iscriviti per rimanere informato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contentuto protetto!